Con Le Tarantole un viaggio nelle danze del Centro Sud

Il gruppo musicale “Le Tarantole” di Sandro Pasquali  porta in scena, in Italia e all’estero, musiche e ritmi del nostro Centro Sud con un amore particolare per il sound del Salento e la sua pizzica. Corsi di ballo, laboratorio musicale  e stage estivi in Salento. Privilegiato il  legame tra danza e territorio    

di Ester Ippolito


Con il gruppo musicale “Le Tarantole” - sede a Roma, una fitta agenda di concerti nel Lazio, Italia e anche estero (ultima trasferta in ordine di tempo Chambery)- si viene trascinati  nel ballo anche senza volerlo, si ascoltano canzoni e ritmi tradizionali del nostro sud - un posto particolare lo occupa la pizzica - ci si appassiona e si memorizza subito il prossimo appuntamento per riassaggiarne l’euforia. Insomma la forza è travolgente.

Sardegna, i canti e le danze del gruppo Folk Uliana

L’antico ballo sardo   di Oliena, Barbagia, nei canti e  nella musica del giovane gruppo Folk Uliana che vuole tramandare le proprie tradizioni al 100%

di Ester Ippolito

La durezza della Barbagia,  i suoi paesaggi suggestivi,  le tradizioni  conservate  nel tempo, canti e danze  che esprimono  sentimenti antichi. Ballano in tondo i danzatori di Oliena, uno dei paesi più noti della Barbagia dopo Orgosolo, terra chiusa che più di ogni altra ha saputo mantenere inalterato il proprio patrimonio culturale.

Sein Tempu Musica Etnica, alla ricerca di un ponte tra i popoli


Dall’Argentina il richiamo alle tradizioni e alla cultura mediterranea e la ricerca di identità perdute attraverso la musica e la danza. Il progetto di lavoro  del gruppo musicale Sein Tempu, tre musicisti argentini ma con antenati italiani e del Sud Europa che ,intorno al porto di Buenos Aires,  hanno ritrovato  lo spirito dei loro padri 

di Ester Ippolito 



“Músicas del Mundo, Sein Tiempo y de Todos los Tiempos". E’ questo il claim e la filosofia  di Sein Tempu Musica Etnica di Buenos Aires, un gruppo di musicisti argentini ma con antenati   italiani che si dedica con passione ed entusiasmo  alla ricerca  di  musiche e danze di origini mediterranee (Spagna, Italia, Grecia, Nord Africa), alla ricerca dei suoni tradizionali,  delle identità talvolta perse nel tempo, e  dei punti di incontro tra i vari popoli.

Fonara’, “ad alta voce” le tradizioni del Salento

Pizzica, taranta, e tutto un mondo nella musica dei Fonarà, gruppo  di musica popolare grico-salentina  di Corigliano d’Otranto (Lecce). Uno spirito giovane per cantare  l’antico ritmo  del Salento, un invito  a incontrare questa  terra.  L’ultimo Cd  ‘Bellu ci balla’ dedicato “alla nostra terra  dagli ulivi argentei…dedicato a tutti coloro  che sono inebriati dell’antico profumo delle loro radici…dedicato a chi è stato e a chi verrà”

di Ester Ippolito

“ se vidi  ca se cotula lu pede …segnu ca vole ballare”

Mani nodose che testimoniano la vecchiaia, il duro lavoro, e un  retaggio di antiche tradizioni, leggende e storie di vita: è questa  l’immagine che caratterizza la copertina dell’ultimo cd " Bellu ci balla" dei Fonara’,  gruppo  di musica popolare grico-salentina  di Corigliano d’Otranto, Lecce.

P.IVA 11198081009
crediti