Il film "Dance, The Audition"...la prima sfida. La vision di Antonio Fini

In  Italia il film documentario "Dance, The Audition" del danzatore e coreografo Usa  Antonio Fini, produzione Delta Star Pictures e Fini Production LLC Usa, presentato in anteprima alla Casa del Cinema di Roma nella Giornata Internazionale della Danza (29 aprile). 

Resistenza, coraggio, versatilità, espressività, movimento emozionale.... capacità di esprimere la propria identità e la propria “ luce” . Sono queste alcune delle doti che i giovani ballerini che aspirano a una carriera nel mondo della danza   dovrebbero avere e mostrare quando affrontano un’audizione ,un momento davvero importante, una occasione della vita cui dedicarsi con mente e corpo, una esperienza che può dare molto, anche se l’ auduizione non dovesse dare i risultati sperati. Ed è questo il tema del film documentario “Dance, The Audition”, opera ideata dal coreografo di New York Antonio Fini, produzione Delta Star Pictures e Fini Production LLC Usa, presentata in anteprima in versione italiana  alla Casa del Cinema  di Roma proprio nella Giornata Internazionale della Danza (29 aprile), in contemporanea all’uscita in USA e Regno Unito su Amazon e in Germania, Austria, Polonia e Italia sulla piattaforma CHILI.

 

Sala gremita e interessata, con la partecipazione di numerosi ospiti  che hanno  affiancato  Fini come Jordan River, regista e Produttore Delta Star Pictures – Roma, Carlos Matrone, ballerino di Stret Dance e Hip Hop, tra i protagonisti del film, Tabata Caldironi, danzatrice e attrice ,   voce narrante del film, Marisa Cataldo, musicista professionista e specialista in percussioni e batteria, Jennifer Chapko, professionista che ha studiato in Usa proprio presso la rinomata Martha Graham Contemporary ,che hanno animato il dibattito dopo la proiezione.  Mentre la conduttrice RAI Milly Carlucci ,Ballando con le stelle e Ballando on the Road ,  ha inviato un affettuoso  video messaggio di augurio per questo lavoro dedicato alla danza.

L'audizione, test di consapevolezza

Nel film di 52 minuti- una regia dinamica e coinvolgente-  si punta a illuminare "non la storia di talenti in evoluzione, o all’apice della carriera e del successo" ma  il " ‘prima’: prima di un’audizione, prima di contest e di concorsi, prima dell’ingresso in accademie e scuole di danza (anche famose, anche internazionali), prima di essere scelti da compagnie di danza internazionali… prima della Tv, prima del cinema, prima delle interviste e dei premi".

 

Attraverso le scene di danza con approccio ai vari stili    - dal classico al modern, dall’afro all’hip hop...- si respira l’ansia e l’attenzione dei ragazzi, il sudore, l’energia, il piacere, la soddisfazione ,la consapevolezza del percorso da affrontare. Il tutto intervallato dagli interventi degli insegnanti, tutti di massimo livello, personalità che hanno contribuito al mondo della danza a livello internazionale, dal direttore della Michael Mao Dance di New York alla direttrice della Martha Graham Dance Company, che testimoniano cosa vogliono vedere nel movimento dei giovani, spiegano il loro metodo e le loro aspettative, interagiscono con gli allievi indicando i risultati da raggiungere, cercano talenti da coltivare.  In  alcuni momenti musica live in sala audizione, cosa abbastanza rara, che dà un valore aggiunto al momento di verifica , e che, come è stato sottolineato “ crea una sinergia piena di forza tra note e movimento ”Importanti anche i consigli rivolti al  prima dell’audizione, i preparativi : curriculum e foto, da portare poi sempre nella propria borsa di danza “ insieme a scarpe adatte per affrontare ogni tipo di ballo”.

Un film  "vero"

Il nostro obiettivo- le parole di Antonio Fini - è dare attraverso questo film  qualcosa di vero e di utile ai ragazzi che vogliono intraprendere una carriera nel professionismo della danza, invitarli a essere sempre pronti a cogliere ogni occasione, a essere visti, a colpire. Il corpo è come uno strumento, deve essere accordato per essere pronto a suonare. Parliamo di resistenza  perchè la danza richiede fatica, partecipare a una compagnia richiede impegno e sudore nei tour ,  nei viaggi, negli spettacoli quotidiani, per questo le audizioni sono lunghe, fa parte del test. E la versatilità è importante perchè attraverso l'approccio ai vari stili di danza il giovane può capire quale sarà la sua strada". " Con questo progetto, che potrebbe non finire qui, vogliamo fare qualcosa per la danza- ancora Finifar conoscere ai giovani la storia della danza in modo che possano riconoscere i veri professionisti  , il chi è chi. Oggi nel mondo delle   scuole di danza si tende a semplificare perchè gli allievi vengono   considerati “ customer”, cui dare delle soddisfazion immediate”. Sullo sfondo le tematiche della danza in Italia, tanti iscritti alle scuole di danza e poche compagnie italiane....

 

Il film – ha aggiunto Jordan River- è  frutto di 10 ore di materiale raccolto nelle prove di audizioni in tutta Italia e a New York, è un prodotto vero, non artefatto, che mostra la bellezza della danza ma anche le difficoltà e la fatica". L’umanità e verità del film arriverà a colpire senza dubbio il target dei giovani e delle scuole ,incentivando la passione, rivelando la magia di questa arte e comunicando la realtà  del sacrificio al tempo stesso.

La distribuzione

Il prodotto, per il territorio italiano, è già disponibile sulla piattaforma CHILI, molto apprezzata e tra le migliori realtà OTT europee che distribuisce contenuti audiovisivi di qualità e permette agli amanti di cinema e di serie TV di avere a disposizione contenuti on demand. Collegandosi a CHILI.com e digitando il titolo del film si può vedere l’opera con pochi passaggi per la registrazione (basta inserire i propri dati, un indirizzo email e una password) e, soprattutto, senza abbonamento: basta selezionare il film che si preferisce. Una volta registrati si può infatti scegliere il noleggio (si hanno 28 giorni di tempo per decidere quando vedere quanto si è noleggiato) oppure l’acquisto (in tal caso si può vedere quanto acquistato ogni volta che si vuole). Per la prima registrazione, fanno notare dalla produzione, si ha anche uno sconto del 50% di benvenuto.

Con “Dance , the Audition” parteciperemo a diversi Festival e rassegne di Danza, saremo prossimamente anche sui Canali Rai e  stiamo   studiando anche altre modalità di diffusione -le parole di Jordan River.

Ester Ippolito

-------------------------

Durata 52’’ | Formato HD/2K da un’idea di Antonio Fini, regia di Jordan River, sceneggiatura Antonio Fini, Michela Albanese, Jordan River creative director e voice over Tabata Caldironi, fotografia Matteo Leuterio, Giuseppe Greco, montaggio Jordan River, Matteo Leuterio.   Cast Andrea Raw, Antonella Perazzo, Carlos Matrone, Gianni Santucci, Jennifer Chapko, Juan Michael Porter II, Katherine Duke, Kerville Cosmos Jack, Lauren Jaeger, Marie Lorène Fichaux, Mary Jo Panacciulli, Michael Mao, Nikki Holck, Tabata Caldironi, Yoshito Sakuraba.  Produzione   DELTA STAR PICTURES, FINI PRODUCTION LCC USA.

 

ANTONIO FINI -Danzatore, coreografo e produttore. Di origini italiane, americano di adozione, Principal Dancer in USA alla Michael Mao Dance Company dal 2010, solista per lo Staten Island Ballet e special guest per Erick Hawkins Dance Company, Antonio è direttore Artistico dell’Italian International Dance Award, festival che si tiene a New York City e del Tirana Dance Festival. Dopo alcuni anni di studi intensi alla Martha Graham School of Contemporary Dance (la più antica e famosa compagnia di modern dance in tutto il mondo) diviene insegnante certificato e interprete della tecnica Martha Graham. Oltre che alla Martha Graham School of Contemporary Dance, insegna anche all’SLK Ballet e alla Huntington School for Performing Arts, così come in Italia presso vari centri specializzati, ed è istruttore di Pilates certificato nonché Master Reiki. Nel 2005 vince le Olimpiadi di Danza a Milano; nel gennaio del 2011 a New York City realizza “BeyondDance”, il suo primo video artistico di danza con la famosa musicista e compositrice israeliana Noa Guy (dal 1993 paralizzata a seguito di un gravissimo incidente automobilistico). Nel 2013 il Kosovo Ballet commissiona ad Antonio un nuovo lavoro, “Where The Light Falls” (“Dove Cade la Luce”), che rimane nel repertorio del Kosovo Ballet. Antonio è stato anche Guest Artist per il Kosovo Ballet, il Long Island Ballet, il Boca Ballet Theater, Mare Nostrum Elements e si è esibito in ruoli principali con la Martha Graham Dance Ensemble. Come coreografo ha creato opere per il Balletto Nazionale del Kosovo, per Roi Escudero, per The Players of the Square, compagnia con sede alla Cattedrale di St. John the Divine. In TV ha danzato per il programma Milano Rockin’ Fashion, diretto da Paola Barale, e per lo stilista Frankie Morello con coreografie di Luca Tommassini. Fini ha coreografato per Talenti in Scena a Milano, per il Siris Festival di Nova Siri con “Diego e Isabella”, per l’Etno-show in Galleria Vittorio Emanuele a Milano. Nel 2017 Antonio Fini è invitato in RAI da Milly Carlucci come Giudice speciale per il programma Ballando On The Road per selezionare i partecipanti per Ballando con le Stelle. Nel 2018/2019 è ospite del programma RAI Ballando con le Stelle per scegliere un vincitore della trasmissione da invitare a New York.

Antonio Fini è direttore artistico dell'INTERNATIONAL SUMMER SCHOOL, 3 settimane di studi intensivi nella bellissima Villapiana Lido in Calabria con professionisti di alto livello:   Antonio Fini, Terese Capucilli dalla Juilliard di New York (Gia direttrice e principal dancer con la Martha Graham Dance Company); coreografo Michael Mao da Michael Mao Dance Company di New York, Mary Jo Panacciulli dalla Adelfia Ballet e Ballet Mistress per lo Staten Island Ballet; Michelle Moreno, pricipal con lo Staten Island Ballet ed insegnante per Broadway dance center.; Mirko Giordano da Fini Dance New York per le lezioni di Hip Hop e Stepping; Davide Accossato Tip Tap;   Tabata Caldironi , lezioni di Casting .

Le date: 9-28 luglio 2019 Villapiana

5-15 agosto New York

SOLO AD INVITO O TRAMITE AUDIZIONE – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://finidance.nyc/summer-school-italy/


Stampa