Roberto D’Agnese e la tradizione: un sistema di vita

 

La musica popolare “ è un’opera d’arte , un dipinto scritto dalla memoria delle persone”. Esordisce così Roberto D’Agnese, divulgatore della tradizione popolare, irpino, di Montemarano, la città del vino e della Tarantella,  legatissimo a questo territorio ricco di testimonianze e tesori della tradizione. Organizzatore di eventi attraverso OmastEventi, e fondatore e presidente della Scuola di Tarantella Montemaranese, una iniziativa nata per tramandare il patrimonio della Tarantella di Montemarano legata al Carnevale ai giovani fin dalla più tenera età, per raccontare anche la storia e risorse dell’Irpinia promuovendo questo territorio e portare questo messaggio anche al di fuori di questi confini.

Incontri Popolari, l'arrivederci

Una grande serata di saluti ma non solo per l'ultimo appuntamento di Incontri Popolari: un gran parterre di artisti, molti dei quali già stati ospiti della rassegna, in rappresentanza di varie aree italiane; tanta voglia di confronto su tanti temi legati alla musica popolare ; un grande impegno nel proseguire il proprio cammino a favore e nel rispetto di questo universo. Si è conclusa così l'ultima puntata di Incontri Popolari (9 giugno) , la piazza virtuale  (zoom) ideata e condotta da Roberto D'Agnese , che ha riunito da novembre " quando il periodo era buio, davvero buio", tanti artisti della tradizione ,  richiamando all'ascolto, fino a tarda ora, un pubblico fedele di appassionati.

Incontri Popolari, una maratona in musica. Le sfumature della tradizione...senza confini

Una maratona in musica, tante note e tante storie che ruotano tutte intorno alla cultura popolare e alla musica tradizionale.  A volte  punto di partenza per altre esperienze. Questa l'essenza della penultima puntata di Incontri Popolari (2 giugno), la piazza virtuale  (zoom) ideata e condotta da Roberto D'Agnese. Una serie di appuntamenti, nati a novembre scorso  in tempi di pandemie e chiusure, in cui artisti della tradizione si sono confrontati e si sono fatti conoscere dai tanti appassionati che hanno seguito fedelmente le numerose puntate. 

Nemi, Sagra delle Fragole e dei Fiori..tra arte, gusto, tradizione e memoria .Torna nelle vie la musica popolare

Con la collaborazione dell'associazione Culturale Il Flauto Magico di Francesca Trenta, il gruppo Terra Nemorense e il progetto Nemi in Folk, Nemi torna a vivere , se pur in forma ridotta, le atmosfere della tradizione in occasione della Sagra delle Fragole.  Dal 2 al 6 giugno : storia, cultura, tradizioni, prodotti tipici spirito folk, danza e musica popolare. Per due giorni visite gratuite al Museo delle Navi.

P.IVA 11198081009
crediti