E’ Natale...arriva Lo Schiaccianoci, di Luciano Cannito

Eyeglasses Get Covered With Cum The Decafe Solo Masturbation 146 Yanks Lesbian Kinzie Kenner Gets Slit Toyed Nith Belle Transsexual Nith Amp Belle Fuck Each Other Thong Amp Ass Stunning Blonde Babe Hot Fuck

Arriva  a Roma, Auditorium della Conciliazione, Lo Schiaccianoci in versione classica, uno dei balletti più tradizionali e amati del periodo natalizio con il sogno di Clara, i fiocchi di neve, la battaglia tra soldatini e topi, la Fata Confetto, il principe... e la meravigliosa musica di Tchaikovsky. Regia e coreografia di Luciano Cannito.

“Lo Schiaccianoci” , in scena dal 20 al 26 dicembre ,porta la firma di Luciano Cannito, uno dei nomi più prestigiosi della coreografia italiana, ed è basato sulla versione originale di Petipa nella nuova produzione di Fabrizio di Fiore Entertaiment per la Roma City Ballet Company. Tutta la magia del Natale sulle punte con gli straordinari primi ballerini ospiti che si alterneranno nelle recite: Ksenia Ovsyanick, Dinu Tamazlacaru, “principal dancers” del Teatro dell’Opera di Berlino, e Tatiana Melendez e Vincenzo Di Primo, quest’ultimo conosciuto al grande pubblico per la recente partecipazione come finalista al programma “Amici” di Maria De Filippi. che direttamente da New York e per la prima volta in scena a Roma, sarà guest nelle recite del 25 e 26 dicembre.

Il balletto è stato rappresentato per la prima volta al Marijnskij di San Pietroburgo il 5 dicembre 1892 e si basa sulla famosissima favola “Lo Schiaccianoci e il Re dei Topi” di ETA Hoffmann, sogno-incubo della piccola Clara nella notte di Natale. Nella versione di Luciano Cannito, ruolo determinante lo ha il misterioso Drosselmeyer, figura fantastica che riconosce in Clara la purezza infantile e decide di regalarle nella notte di Natale un sogno meraviglioso. “ Vorrei sottolineare – dichiara Luciano Cannito - la lettura onirica che ho preferito dare a questa mia edizione. La figura di Drosselmeyer, infatti, di solito alquanto nebulosa e in qualche modo inquietante, è qui rappresentata come una sorta di fatina buona al maschile. Tutta la storia del balletto si muoverà intorno a un atto di generosità che la piccola Clara avrà nei confronti di un vecchio mendicante ignorato da tutti. Per sdebitarsi, il mendicante, che in realtà è l’elegantissimo e magico Drosselmeyer, dona a Clara una notte in cui poter vivere come reali i propri sogni”.

Questa edizione è stata espressamente prodotta per la Roma City Ballet Company, una delle più recenti formazioni italiane, composta esclusivamente da artisti selezionati con audizioni internazionali, e che si pregia della direzione artistica di Luciano Cannito. “La compagnia- le sue parole- è nata a gennaio 2019 con l’obiettivo di rappresentare balletti di qualità, e ha già all’attivo la Carmen (gennaio 2019), Cenerentola (maggio 2019) e adesso Lo Schiaccianoci in versione classica”.

I costumi sono stati creati da Giusi Giustino e le scene da Italo Grassi, entrambi artisti i cui lavori sono rappresentati nei maggiori teatri del mondo.

Lo Schiaccianoci di Cannito/Ciajkovskj è un balletto creato per il Teatro Massimo di Palermo e poi ripreso al Teatro San Carlo di Napoli.

Roma City Ballet Company Luciano Cannito

SCHIACCIANOCI Dal 20 al 26 dicembre Roma

Auditorium della Conciliazione

Venerdì 20 ore 21:00 Sabato 21 ore 21:00 Domenica 22 ore 17:00 Lunedì 23 ore 21:00 Mercoledì 25 ore 17:00 Giovedì 26 dicembre ore 17:00

@ticketone.it Biglietti su ticketone.it e boxofficelazio.it

www.auditoriumconciliazione.it

 

Articolo  correlato B&V

https://www.ballareviaggiando.it/protagonisti/3181-lo-schiaccianoci-la-bellezza-del-sogno.html

 


Stampa