Nomad Dance Tours: viaggio in Rajasthan tra danze, suoni e colori

Un viaggio che intende ripercorrere il cammino degli antichi nomadi partendo là dove tutto ha avuto origine, l’India. Parte il 25 febbraio (con ritorno il 10 marzo) il tour che  ha come meta il Rajasthan, lo Stato più grande e popolato dell’India,  la cui  forma d’espressione che meglio rappresenta la storia del suo  popolo è  la danza

Dopo il grande successo e l’interesse riscossi in occasione del primo Nomad Dance Fest (ottobre 2011), il Festival alla scoperta delle culture nomadi attraverso i balli della “Gipsy Route”,  ecco un viaggio che intende ripercorrere il cammino degli antichi nomadi partendo là dove tutto ha avuto origine, l’India. Parte il 25 febbraio (con ritorno il 10 marzo) il tour che  ha come meta il Rajasthan, lo Stato più grande e popolato dell’India,  la cui  forma d’espressione che meglio rappresenta la storia del suo  popolo è  la danza. Il viaggio si svolge in concomitanza con  il ” Festival dei Colori”,un valore aggiunto al pacchetto.  
Partendo dalla città di Delhi, arrivando a Jaipur, passando poi per Pushkar, Jodhpur, e Jaisalmer lungo questo  affascinante itinerario sarà possibile vivere ed esplorare a ritmo di musiche e balli della tradizione folk indiana le bellezze, i colori e i profumi di queste località.  E visitare i palazzi del Maharaja, i Fort, segno dell’antiche civiltà e di rara bellezza, le Haveli dove risiedevano le cortigiane a corte, incontrare gli artisti  tzigani e i ballare con i più grandi maestri di danza e musica nomade.
Ideatrice e conduttrice del Viaggio è Maya Devi, organizzatrice del Primo Nomad Dance Fest  svoltosi lo scorso ottobre, insegnante, danzatrice e  dell’Associazione Mudrarte.

Il costo del tour è  1090  euro per persona più assicurazione sanitaria 35 euro, costo apertura pratica e tessera associativa 65 euro. Volo a partire da 700 euro. La quota del tour comprende treno espresso da Jaisalmer/Delhi, vari trasferimenti, visite ed escursioni in programma con minibus privato e autista privato a disposizione, sistemazioni in alberghi categoria  3-4 stelle, trattamento di pernottamento e prima colazione americana.
La somma non prevede visto turistico, extra, bevande, quanto non   espressamente menzionato nella “Quota Comprende”. I visti per l’India vanno richiesti almeno 30 gg prima al consolato indiano e costano 65 euro.  Ultimi posti.

Per informazioni
www.mudramilano.com
www.nomadancefest.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel: +39 345 4512459
Organizzazione tecnica Asteria Viaggi

Articoli correlati:

Il filo rosso del Nomad Dance: un viaggio e una crociera  (Home Page)

L'India che danza (Paesindanza)

Nomad Dance, il lungo viaggio della danza (Home Page)



Stampa