In Uzbekistan per la Festa di Navruz, tra danze e canti. Con Estland

Con il tour operator Estland di Roma  un viaggio dedicato alle bellezze dell'Uzbekistan: cuore del tour la Festa di Navruz a Samarkanda, canti e danze tradizionali, colori, ritmi e condivisione....  

 “L’inizio del nuovo giorno..una nuova vita..una nuova speranza ,il risveglio della natura dopo un lungo sonno invernale ...." E’ questo il significato della Festa di Navruz, di origine persiana Samarkanda, Uzbekistan,raggiungibile con il pacchetto proposto da Estland ,  dal 16 al 23 marzo. Una occasione unica per assistere a questa celebrazione popolare : un grande festa dove ammirare costumi dai  colori vivaci, danze tradizionali , musica e degustazione dei piatti tipici, la gioia della gente che partecipa con passione. L’Uzbekistan è un paese ricco di danze tradizionali di origine asiatica ( dominanti l’espressività e il movimento delle mani) presenti durante feste ed eventi importanti, inclusi i matrimoni. E naturalmente nel corso della festa di Navruz. Bellissimi i costumi con ricami dorati , accessori tintinnantie copricapo tipici.

Il viaggio,   8 giorni,  prende il via da  Tashkent e le sue meraviglie: visita della città, la parte vecchia( Hast-Iman, il più grande centro religioso, Moschea di Khodia Ahror, , Shayhantur ensemble, Mercato Khorsu) e la parte nuova( Piazza Indipendenza, Piazza di Amir Temur, Moschea Minor, Piazza Navoi). Proseguimento per  Urgench e Khiva  per conoscere le vestigia di queste due città ( Alta Darvaza, Cittadella di Muhamad Amin Khan, Moschea di Juma, Madrassa di Muhammad Rahim-Khan, “Kunya Ark”, Mausoleo di Pakhavan Makhmud, minareto e madrassa di Islam Khodja, casa di pietra (Tosh Howli) o meglio il Palazzo di Allakuli Khan).

Qui è prevista una tappa in una casa locale per poter assistere alla preparazione del piatto tradizionale “Sumalyak”, tipico della la festa di Navruz: un piatto che si mangia solo una volta l’anno. La sera, nel corso della cena, è in programma uno spettacolo folcloristico. Proseguimentio per Bukhara, con visita e infine tappa a Samarkanda, la città capitale del regno di Tamerlano, che conserva un mix tra oriente ed occidente, per partecipare alla  Festa di Navruz. Dopo la festa visita dei monumenti della città ( Mausoleo Gur-Emir (XV secolo), moschea di Bibi Khanin (XV secolo), Piazza Registan (simbolo di Samarkanda XV-XVII secolo), bazar orientale Siab, complesso Shakhi-Zindae, cartiera Konighil. Trasferimento in aeroporto e fine dei servizi.

 

Quota individuale di partecipazione (minimo 10 partecipanti) 815 euro.

LA QUOTA COMPRENDE - Trasferimenti da/per l'aeroporto - Tour con minibus - Sistemazione in camera a due letti con servizi privati in alberghi di 3/4 stelle - Trattamento di PENSIONE COMPLETA - Visite ed escursioni in pullman come da programma con guida parlante italiano ed ingressi - Assicurazione medico/bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE - Viaggio aereo internazionale - Viaggio aereo interno Urgench/Tashkent (da EUR 125) - Mance, extra in genere e comunque tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende

www.estland.it


Stampa