Borghi e prodotti tipici, al via MIB Mercato Italiano dei Borghi

Presentato nei giorni scorsi il MIB Mercato Italiano dei Borghi, un progetto che nasce da un accordo di cooperazione fra l'Associazione " I Borghi più Belli d'Italia" e BMTI Borsa Merci Telematica Italiana , società consortile di Unioncamere. L'obiettivo è la valorizzazione delle filiere e delle produzioni tipiche dei Borghi più Belli nel settore agroalimentare ed enologico per non disperdere tradizioni fortemente legate al territorio, riconoscendo anche il valore economico di queste risorse.

Il progetto, nell'arco di 4 anni, si articolerà in 3 step : censimento delle produzioni tipiche con inserimento in un database digitale; campagna di comunicazione e promozione ; realizzazione di un report statistico elaborando la prima mappatura sistematica del patrimonio agroalimentare dei Borghi più Belli d'Italia. " Si tratta di una delle sfide più importanti della nostra associazione , una " sfida sfidante"- le parole del presidente de I Borghi più Belli Fiorello Primi- Siamo davvero orgogliosi di aver avuto l'affidamento di questo progetto, segno che la nostra associazione sta percorrendo una strada giusta e conquistando credibilità. Il progetto avrà più fasi, ogni anno ci dovranno essere dei risultati, e credo che questo sia il modo giusto per utilizzare risorse pubbliche. La mission dell'associazione dei Borghi più Belli , nata oltre 20 anni fa, è quella di evitare lo spopolamento di certe realtà, valorizzando i loro pregi storici, culturali, architettonici, la qualità della vita , e anche le risorse agroalimentari e le produzioni tipiche , spesso a rischio. Il Turismo è l'ultimo tassello di una serie di elementi : bellezza, storia, servizi, accoglienza, ambiente ,paesaggio , ed economia . Le numerosissime produzioni di eccellenza dei nostri Borghi rappresentano inoltre la grande biodiversità italiana e contribuire al mantenimento delle attività legate alla nostra enogastronomia ,asset fondamentale per la nostra economia, dà origine anche a nuove occasioni di lavoro per i giovani".

" BMTI mette a disposizione delle imprese italiane uno strumento davvero essenziale- ha detto Riccardo Cuomo. direttore di BMTI- ai fini della promozione e valorizzazione delle tradizioni del nostro paese. Ma la chiave vincente di questa operazione sarà anche quella di collegare i vari prodotti alle emozioni e ai ricordi che questi prodotti saranno in grado di suscitare".

" L'Italia vanta una ricchezza di produzione agroalimentari e enogastronomiche quasi unica- l'intervento del Sottosegretario alle  Politiche Agricole Gian Marco Centinaio- e progetti come questi rappresentano una ulteriore occasione per valorizzare e promuovere le nostre filiere e le nostre produzioni e preservare e far conoscere un patrimonio culturale e di tradizioni e tutto il buono che hanno da offrire il nostri Borghi più Belli".

Ospite Osvaldo Bevilacqua , giornalista ed esperto di turismo , nominato recentemente  "Ambasciatore de I Borghi più Belli d'Italia " un incarico di volontariato ma ricco di entusiasmo"-  come ha sottolineato. "Sono felice di dare un sostegno all'Associazione continuando del resto a fare quello che ho sempre fatto girando l'Italia e portando all'attenzione  tante realtà e risorse. E vedo nei due membri dell'accordo molta passione e grande competenza. E' sempre più importante riuscire a portare avanti tradizioni alimentari ed enologiche , così come il vasto panorama delle tradizione popolari. Il futuro è nel passato".

 

https://borghipiubelliditalia.it/


Stampa  
P.IVA 11198081009
crediti