Tutta l'arte del Destination Wedding nel Manuale di Bianca Trusiani

Presentato nella prestigiosa sede del Campidoglio (Sala Protomoteca) , con il patrocinio di Roma Capitale, Il Manuale del Destination Wedding , primo testo formativo del suo genere e  strumento di analisi sullo stato dell'arte nel Destination Wedding Internazionale a firma di Bianca Trusiani, viaggiatrice fin dalla tenera età, agente di viaggi incoming e outgoing, formatrice, e fra i massimi esperti internazionali dell'industria del destination wedding. Si apre così la strada a una letteratura scientifica sul tema.

" Un manuale universitario ma anche un testo dalla piacevole lettura , quasi un romanzo, con tanti aneddoti, si gira un po' il mondo, vengono analizzati aspetti sociali, antropologi e medici. Una bella scrittura dalla quale traspare esperienza e competenza in un mondo affollato di "fuffaroli"" .  Con queste parole Paolo Corvo ,Professore di Sociologia dei Consumi presso l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo,  ha presentato Il  Manuale del Wedding Destination, di cui ha curato anche la prefazione . Un lavoro complesso, di dimensione internazionale, una cover iconica (il matrimonio della Vergine di Raffaello) , un testo che  racchiude  un grande impegno nel mettere a sistema esperienze, competenze, esigenze del mercato, professionalità diverse .

“Ho deciso di scrivere questo manuale- ha raccontato Bianca Trusiani - perché, dopo quasi trent’anni di professione come agente di viaggi e specialista di destination wedding, mi sono resa conto che non esiste una letteratura consolidata sull’argomento. Questo è Il primo testo formativo al mondo sul Destination Wedding Internazionale. Una guida allo sviluppo dei territori e delle loro prospettive commerciali." La moderatrice dell'incontro e giornalista Lucia Iannucci ha rilevato inoltre  come questo testo " abbia un approccio innovativo e abbia saputo armonizzare il travel e il wedding, indicando la necessità di avere sempre un indirizzo manageriale".

Attraverso le pagine del Manuale, si svelano opportunità di sviluppo, prospettive per tutta la Governance, istituzioni, associazioni di categoria , imprese,  professionisti, artigiani (la filiera turistica). Al centro il territorio,  tutto nasce dal territorio, luogo e oggetto dei desideri della coppia: una spiaggia esotica da sogno, un'affascinante città d'arte, un paesaggio unico al mondo, un sito originale e creativo o alternativo..... La vera sfida , come è stato sottolineato da più parti, non sta nel promuovere bellezze ambientali e culturali già molto famose e frequentate, bensì nel far emergere nuove mete o nuove modalità di fruizione, inserendo o ricollocando l'offerta di località meritevoli e particolari come ce ne sono davvero tante in ogni paese.  Indubbio che il destination wedding sia diventato un fenomeno di costume e dal trend in crescita ma il Manuale ci ricorda pure che non si può dimenticare la professionalità necessaria a gestire un evento intrinsecamente legato ai sentimenti e alle emozioni di chi lo vive, la conoscenza dei luoghi (" calpestare il territorio") per scoprire e valutarne le risorse.

Presente  all'incontro Suita Carrano, Presidente di I.W.P.A., associazione di destination wedding and event planners e travel agents che ha sedi in tutti e 5 i continenti. “Questo manuale ci darà un cambio drastico alla percezione della professione del destination wedding planner- ha detto la presidente richiamando ai valori della formazione contro l'improvvisazione. "L'offerta del wedding - ha sottolineato Monica Conti, Convention Bureau Roma e Lazio- rientra pienamente nei nostri progetti, grazie alle affinità che ci sono tra meeting industry e il wedding. Si chiama taly For Weddings  il progetto di CBItalia rivolto al Destination Wedding e agli operatori del settore per offrire la possibilità ai futuri soci di mostrare le proprie eccellenze attraverso tantissimi servizi dedicati". " E' davvero importante la collaborazione del Convention Bureau per diffondere un messaggio serio e professionale a favore del Wedding Destination- ha osservato Veronica Tasciotti,  Assessore allo Sport, Turismo, Politiche giovanili e Grandi Eventi cittadini Roma Capitale.

 

Il Manuale  è pronto per inaugurare  un tour   in molte città italiane e sedi universitarie, occasioni in cui l'autrice Trusiani offrirà ulteriori consigli e informazioni per percorrere una strada proficua. Il Manuale, considerato un punto di partenza per lo sviluppo di futura letteratura in materia ,è stato depositato presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma BNCRM - Beni Culturali come parte del patrimonio nazionale.

Per acquistare il libro www.ilmanualedeldestinationwedding.it

Bianca Trusiani, agente di viaggi specializzata nel tailor-made incoming e outgoing, è direttore tecnico di agenzia, progettista europeo e tour operator manager. Da più di venticinque anni opera come formatore in master di turismo di primo e secondo livello e come consulente di enti pubblici e privati per la creazione di piani di sviluppo territoriali. Riconosciuta fra i massimi esperti internazionali dell'industria del destination wedding, è presidente del comitato scientifico di Buy Wedding in Italy, membro dei comitati scientifici dell'Associazione Turismo per l'Italia e dell'Osservatorio sul Destination Wedding, responsabile comunicazione presso Italywow e IWPA per la promozione dei territori e destination wedding planner certificata. Nell'ambito dell'accoglienza turistica dedicata ai matrimoni incoming, è l'ideatrice della nuova figura del wedding travel coordinator (WTC®) e dell'innovativa formula economica Wedding and Travel®.

Hanno partecipato all'evento

Bianca Trusiani, Autore ; Paolo Corvo , Professore Università di Pollenzo ; Suita Carrano Bonadies , Presidente IWPA;  Monica Conti, Convention Bureau Roma e Lazio;  Gianluca Tedesco,  Referente Linea Turismo Roma Capitale;  Veronica Tasciott, i Assessore allo Sport, Turismo, Politiche giovanili e Grandi Eventi cittadini Roma Capitale - Moderatore Lucia Iannucci,  Giornalista


Stampa