Assoturismo scrive al Governo: priorità vaccini a operatori turistici

Assoturismo, nella persona del presidente Vittorio Messina, scrive al Governo per richiedere la priorità dei vaccini per operatori turistici al fine di programmare  il rilancio dell'attività turistica in piena sicurezza.

Riteniamo sia opportuno considerare l’accesso tempestivo al programma vaccinale anti Covid-19 per i lavoratori del settore turismo, al fine di programmare il rilancio dell’attività turistica in condizioni di piena tutela della salute. In questa direzione, riteniamo altrettanto opportuno che si proceda alla vaccinazione degli abitanti delle isole minori, anche al fine di garantire la salute di cittadini che non sempre sono tutelati da presidi sanitari attrezzati".

Sono queste le richieste avanzate dal Presidente nazionale di Assoturismo, Vittorio Messina, in una lettera inviata al Ministro della Salute Roberto Speranza, al Commissario straordinario per l’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo ed al al Ministro del Turismo Massimo Garavaglia. "Facendo seguito alle dichiarazioni del Presidente del Consiglio Mario Draghi, inerenti al Green Pass nazionale (G20 Turismo) che abbiamo accolto con grande favore - spiega la lettera - la vaccinazione contro SARS-CoV-2/Covid-19 garantirebbe l’esercizio in piena sicurezza dell’attività turistica sia a tutela del turista che degli operatori turistici. Da parte nostra - conclude la lettera - c'è la massima disponibilità a dare il nostro contributo, come associazione di categoria, per promuovere tra i lavoratori del comparto ogni campagna di informazione e sensibilizzazione".


Stampa