Turismo outdoor in Italia: una tavola rotonda con esperti per capire i trend

Il team di Regiondo Italia, azienda di servizi software per tour operator, destinazioni e tempo libero, annuncia  una tavola rotonda virtuale dedicata al mondo del turismo outdoor: “Outdoor Roundtable - Trends & Safety. Sfide e opportunità del turismo outdoor in Italia: tavola rotonda con gli esperti del settore". L'evento si terrà il 12 maggio, dalle ore 16.30-18.00, ed è dedicato a tutti gli operatori outdoor che desiderano conoscere i trend e le opportunità del settore per potersi adattare in prima linea ai cambiamenti in corso.

Prosegue con costanza la serie di appuntamenti dedicati alla ripartenza e alle opportunità del settore, dopo il successo del Focus Group sul cicloturismo, in cui sono intervenuti otto partner attivi nel campo del bike travel. L’evento si propone nel format di roundtable, ovvero un dialogo aperto e un confronto partecipativo in cui interagiscono organizzatori e ospiti speciali, scelti per l'occasione per la loro rappresentatività nel mercato di riferimento.

Il Panel del 12 maggio  si articola su tre punti salienti, delineati dagli esperti del settore che interverranno nel dibattito: Sharewood - Marketplace outdoor per il noleggio di attrezzatura sportiva e la prenotazione di esperienze e viaggi natura e avventura in Italia e nel Mondo. L'evoluzione del prodotto outdoor - trend & opportunità con focus sull’utenza domestica; Mmove - Scuola di alpinismo e società di guide alpine per vacanze attive & outdoor. Safety First - Best practice per una ripartenza - incubatore di procedure di sicurezza unico in Italia; Xeniapro - Esperti e consulenti del digital marketing turistico. Il comportamento del turista outdoor - ciclo di acquisto online; Come nasce l’idea .

Un ingrediente chiave per la rinascita del turismo è il desiderio dei viaggiatori di vivere esperienze e avventure all’aria aperta, in modo sicuro e sostenibile. L’idea della tavola rotonda nasce proprio dalla consapevolezza di questa attitudine di viaggio, in cui il turismo outdoor sarà senz’altro protagonista e colonna portante della ripartenza del settore. L'interruzione completa degli spostamenti ha messo a dura prova il settore turistico in generale, ma per alcuni comparti emergenti del turismo si possono aprire nuove prospettive per il futuro. È proprio il caso del turismo outdoor: quella parte di operatori della galassia adventure specializzati di MTB & e-bike, trekking, percorsi avventura e arrampicata, escursioni a cavallo, skydiving & paragliding, sport fluviali (rafting & canyoning) e sport acquatici in generale (vela, windsurf, surf, SUP e kayak). Salute e sicurezza sono i due aspetti su cui si baserà il turismo del futuro, sia nel breve termine, dalle prime riaperture post-Covid, sia in un orizzonte temporale successivo. In questa nuova normalità ben s’inserisce il turismo outdoor & avventura, un segmento che, per sua natura, garantisce entrambe le variabili. In questo senso, il turismo outdoor non è un trend passeggero ma è destinato a consolidarsi per rimanere negli scenari turistici ancora a lungo.

L’iniziativa, firmata Regiondo, si svolge in collaborazione con XeniaPro, content media partner, agenzia di marketing turistico che seguirà tutta la promozione e la narrativa dell’evento.

Sito web Regiondo: https://pro.regiondo.com/it/


Stampa