Idee per Viaggiare. Come un tour operator affronta i nuovi scenari

Nuotare controcorrente per essere pronti ad affrontare qualsiasi scenario futuro. La strategia promossa dal tour operator  romano Idee per Viaggiare (prodotti di qualità taylor made, Oceano Indiano, Oriente, Giordania, Paesi del Golfo, Africa...)  per affrontare il futuro viene raccontata  da Danilo Curzi, Ceo. La teoria del salmone. 

  “In questo periodo storico che non ha bisogno di retorica per essere descritto, mi piace immaginare Idee Per Viaggiare  come un salmone che, nonostante tutto, intraprende un viaggio, cosciente della necessità di una metamorfosi per diventare più forte e per essere presente un domani, a prescindere dello scenario a cui andrà incontro. Ed è così che ci siamo mossi in questi mesi: siamo andati avanti, spesso anche nuotando contro corrente, per affrontare il futuro -racconta   Danilo Curzi . "Per essere pronti a fronteggiare qualsiasi scenario I PV ha innanzitutto ampliato e rivisto la programmazione , riuscendo a realizzare progetti nati ben prima della pandemia e in linea con i valori e l’identità aziendale, che saranno lanciati sul mercato non appena si avvertirà una reale situazione di ripartenza. Da tempo avevamo in cantiere la costruzione di una programmazione, differente e più ampia di quella attuale; la pandemia non ci ha spinti a muoverci in altri ambiti per andare a colmare una necessità conseguente alla particolare congiuntura che stiamo vivendo, ma ci ha dato il tempo per finalizzare il tutto e chiudere i lavori. Il frutto del nostro operato è ora ultimato ma, un po’ per scaramanzia, lo andremo a presentare quando saremo certi di poter realmente tornare a viaggiare il che ci auguriamo tutti possa avvenire il più presto possibile; noi puntiamo sulla tarda primavera- ancora Curzi.

Idee per Viaggiare, inoltre, ha investito fortemente in innovazione e tecnologia, mettendo a punto un importante progetto di digitalizzazione e informatizzazione che ha portato oggi ad un nuovo CRM che consente una profilazione molto più puntuale e che velocizzerà tutti i sistemi interni di risposta e di personalizzazione del prodotto per fornire un servizio ancora più accurato e completo al cliente. Lo sviluppo del nuovo CRM ha richiesto un importante investimento anche in termini economici ed è stato messo a punto in partnership con un leader nel settore.​ “Puntiamo a una semplificazione e a una maggiore efficacia della gestione dei clienti, intesi come agenzie di viaggio, al miglioramento delle attività commerciali, comprese quelle sul territorio e al miglioramento dell’attività di marketing, soprattutto sui canali Social".

Se la pandemia ha portato ad una rivalutazione dello smart working quale la modalità di lavoro ideale per il futuro, IPV ha invece investito per riunire il suo personale in una sede ancora più grande e accogliente e con servizi dedicati al loro benessere psicofisico. Nuovi spazi sono stati incorporati alla sede preesistente e sono stati eseguiti lavori di ristrutturazione; in particolare è stata realizzata una nuova e ampia area relax dove ci si potrà rilassare, gustare ma anche cucinare un pranzo informale, o semplicemente ritrovarsi per favorire e coltivare le relazioni, non appena sarà possibile. “Riteniamo che il contatto quotidiano tra le persone sia l’unico modo per attivare una circolazione fluente di idee e di informazioni, capace di portare alla nascita di nuove iniziative e progetti, oltre a creare spirito di squadra, orgoglio e spirito di appartenenza. Siamo, inoltre, convinti che un ambiente lavorativo più confortevole e creativo possa contribuire a migliorare la qualità del lavoro e di conseguenza le performance e i risultati- conclude Curzi.

 

 www.ideeperviaggiare.it 


Stampa