Turchia, le prospettive turistiche post covid

Si è tenuta nei giorni scorsi la conferenza stampa d’inizio anno del Ministero della Cultura e del Turismo della Repubblica di Turchia. A parlare è stato lo stesso Ministro Ersoy.

"Nel 2021, prevedo che le entrate in ambito turistico supereranno i 23,3 miliardi di dollari (174,33 miliardi di TL) e il numero dei turisti raggiungerà i 31 milioni- le sue parole. " Prevediamo una ripresa a forma di V nel settore del turismo che è stato fortemente danneggiato. In Turchia si è cercato di fronteggiare la situazione mediante l'attuazione di misure finanziarie e strategie ad hoc, a cominciare dal programma Safe Tourism: misure efficaci negli aeroporti, nelle strutture ricettive e nelle spiagge per frenare la diffusione della malattia. I turisti hanno potuto trascorrere le vacanze in tranquillità grazie alle misure efficaci imposte dal governo, che ha stabilito elevati standard di sicurezza in tutti i settori".

Il Ministro ha inoltre aggiunto che i numeri della Turchia sono stati positivi nei primi tre mesi del 2020 e hanno dimostrato che se non ci fosse stata questa pandemia i turisti sarebbero stati 60 milioni (l’anno precedente erano 51,7 milioni).


Stampa