Agenti di viaggio in piazza, M5S mantiene alta l'attenzione sul settore

In riferimento alla protesta degli agenti di viaggi a Roma del 12 gennaio a Piazza del Popolo, e relativamente alla crisi del settore turismo, le deputate del Movimento 5 Stelle Angela Masi e Marialuisa Faro sottolineano l'attenzione alta verso il comparto.

In  una nota dichiarano :  “Questa mattina abbiamo partecipato alla manifestazione degli agenti di viaggio a Piazza del Popolo e abbiamo ascoltato le istanze degli operatori del settore. Un confronto che vogliamo sempre tener vivo, perché comprendiamo le grandi difficoltà che sta attraversando l’intero settore del turismo organizzato. Anche per questo, negli ultimi mesi, abbiamo lavorato in Parlamento per introdurre delle misure che potessero rispondere a molti dei punti messi in evidenza oggi dai manifestanti”.

"Sono partite le erogazioni dei contributi a fondo perduto per gli operatori del turismo; abbiamo introdotto il credito di imposta del 60% sugli affitti rivolto alle agenzie viaggio e tour operator fino al 30 aprile 2021 e 100 milioni nel fondo emergenze, ampliato ad altri soggetti del turismo. Auspichiamo che nei prossimi provvedimenti possano aumentare le risorse per il comparto, andando a intervenire sulle startup del turismo, le agenzie di viaggio e i tour operator che non hanno potuto accedere al fondo. Inoltre abbiamo sollecitato in più occasioni il Mibact per accelerare le pratiche inevase. Continueremo a lavorare per sostenere gli operatori del settore anche nei prossimi interventi legislativi. È importante non mollare la presa e, in questo senso, accogliamo con favore l’aumento delle risorse per turismo nella nuova bozza del Recovery fund, ma c’è ancora molto da fare per migliorare le misure previste e dare maggiori certezze a un settore vitale per il nostro Paese”, concludono le deputate Angela Masi e Marialuisa Faro.


Stampa