La Danimarca apre le sue porte e Copenaghen aspetta gli italiani

 

Dal 27 giugno gli italiani possono  tornare a visitare  la Danimarca e vivere il Danish lifestyle, con tante facilitazioni sui trasporti ed esperienze culturali a metà prezzo. E Copenaghen propone esperienze e avventure ...conoscere quartieri nuovi,la sua offerta museale, i sapori, passeggiate in bicicletta, una gita in kayak.

Il paese è pronto ad accogliere i turisti italiani e provenienti da paesi con basso tasso di  contagio. E’ stata infatti resa nota la  lista dei  paesi classificati come T “aperti” - con meno di 20 casi COVID-19 per 100.000 abitanti . All'ingresso in Danimarca, i turisti dovranno documentare un soggiorno minimo di sei notti. Ulteriori informazioni sono disponibili su https://www.visitdenmark.it/danimarca/travel- essentials/coronavirus Sono inoltre state lanciate una serie iniziative volte ad incoraggiare il turismo nei mesi estivi, dai trasporti pubblici a prezzi ridotti e in alcuni casi gratuiti. Dal 27 giugno al 9 agosto i biglietti per diverse esperienze culturali, musei, mostre, zoo e concerti saranno scontati del 50%. www.visitdenmark.com/denmark/things-do/summer/special- summer-offers  Viaggiare in Danimarca sarà ancora più semplice e sostenibile. A luglio tutti i traghetti per i trasferimenti interni sono infatti gratuiti per pedoni e ciclisti, mentre in agosto e settembre i trasferimenti, anche in auto, verso le piccole isole, come ad esempio Ærø, Fanø, Læsø, Samsø, o la rotta Ystad-Rønne, avranno prezzi notevolmente ridotti. Vanno già a ruba i 50.000 “travel pass” di 8 giorni da usare sulla rete di trasporti pubblici (treni, autobus, metropolitane) su tutto il territorio nazionale al costo di circa 40 euro per gli adulti e circa 20 euro per i bambini di età compresa tra 12 e 15 anni. I bambini di età inferiore ai 12 anni viaggiano gratis se accompagnati dai genitori. I biglietti possono essere prenotati tramite il sito DSB: www.dsb.dk/kampagner/rejsepas.

Copenaghen...esperienze e avventure 

Ora che i confini della Danimarca sono di nuovo aperti è tempo di tornare a godere delle sue piccole meraviglie quotidiane e di fare il pieno di hygge, a cominciare dalla capitale. A meno di due ore con voli diretti da diverse città italiane, Copenhagen è definita “capitale cool” e si è classificata prima nella Best in Travel di Lonely Planet nel 2019. La città è un riferimento internazionale in materia di design e architettura, è celebrata per la sua scena gastronomica di grande tendenza ed è riconosciuta per il suo approccio sostenibile. Inoltre, i suoi ampi spazi offrono un distanziamento naturale.

Tante le esperienze da godere nella capitale danese. Come saltare in sella a una bici . Che  si tratti di un giro città o di un itinerario fuori porta, percorrendo qualche tratto dei ben 350 km di piste ciclabili nella capitale, la bicicletta è il modo più autentico, sostenibile e divertente di esplorare Copenaghen e i suoi dintorni. https://www.visitdenmark.it/danimarca/cosa-fare/vacanze- bicicletta/copenaghen-su-due-ruote O gustare  la cucina locale. Dai ristoranti stellati e gourmet, agli orti urbani con cucina, passando per gli street food, le degustazioni sui canali o in un semplice picnic nel parco, Copenhagen è un invito a provare tutti i sapori del Nord. https://www.visitdenmark.it/danimarca/cosa-fare/gastronomia/la- scena-gastronomica-di-copenaghen.  Anche la cultura è un grande richiamo.   La grande offerta museale si completa con un ricco calendario di eventi ed esposizioni, con accesso scontato fino al 9 agosto. Dalla Torre Rotonda all’itinerario dei castelli immersi nei loro parchi, all’imperdibile Louisiana, museo d’arte moderna affacciato sul mare. https://www.visitcopenhagen.com/copenhagen/activities/copenhag ens-top-museums.

 

Interessante anche scoprire l’architettura e il design , e  Copenaghen è un museo di architettura a cielo. Oltre a visitare i luoghi più iconici come il Blox, sede del DAC (Danish Architecture Center), Il Diamante Nero o il teatro dell’Opera dall’acqua, un tour guidato del DAC è il modo migliore per immergersi nell’architettura della città. https://www.visitdenmark.it/danimarca/cosa-fare/design- danese/architettura-danese. Naturalmente è un must  avventurarsi nei quartieri più autentici – è ora di scoprire una nuova capitale. Dal quartiere industriale di Refshaleøen, all’elegante Frederiksberg fino alla sorprendente architettura di Nordhavn, una visita dei “Bro” assicura un’esperienza locale autentica. Da esplorare in sella a una bici, come un vero danese! https://www.visitdenmark.it/danimarca/dove- andare/copenaghen/quartieri-copenaghen ..Infine  tante le esperienze insolite che offre la capitale come fare il   bagno nelle pulitissime acque di Copenaghen, in uno dei numerosi Harbour Bath, ad una sosta sull’isola galleggiante in mezzo al porto, fino ad una gita in kayak per una nuova prospettiva della città dall’acqua: https://www.visitdenmark.it/danimarca/cosa- fare/copenaghen/esperienze-sostenibili ,o fare una gita fuori porta scoprendo   in giornata tutte le sfaccettature della Danimarca. Da Odense, la città di Andersen che ha ispirato molti dei suoi celebri racconti, alla Forest Tower che regala una vista a 360° sulle colline della Selandia, alle bianche scogliere di Møn. Da non perdere infine una visita ai castelli di Kronborg e Frederiksberg e l’itinerario vichingo a Roskilde. https://www.visitdenmark.it/danimarca/dove- andare/copenaghen/itinerari-di-un-giorno-da-copenaghen.  E cosa dire di Copenaghen green : dalle  eccellenze gastronomiche bio in uno dei tanti ristoranti di Copenaghen, ad un giro dei canali su imbarcazioni a energia solare, fino ai giganti dell’artista Thomas Dambo realizzati con materiali da riciclo. ogni esperienza è all’insegna del green. https://www.visitcopenhagen.com/copenhagen/activities/go-green- sustainability-guide .

 

 

 


Stampa