Italo riparte...e attraversa tutta Italia. Calabria e Cilento

 

Dal 21 maggio Italo è pronto a ripartire , per superare la crisi coronavirus e collegare di nuovo l’Italia con nuove mete che consentiranno alle famiglie italiane di concedersi un relax tutto italiano.Tra le novità la linea per Reggio Calabria passando dal Cilento, e nuove fermate come Rimini, Riccione, Pesaro e Ancona.

Previsto  un incremento dei viaggi giornalieri , nel rispetto di tutte le misure di sicurezza . Primo fra tutti il distanziamento fra i viaggiatori, con i sedili non utilizzabili contrassegnati e non prenotabili in fase di acquisto per rispettare la nuova disposizione dei posti a scacchiera a garanzia della distanza di sicurezza. Dato il delicato momento, attuate poi altre misure quali i regolari interventi di sanificazione e pulizia a bordo treno, l’ installazione di dispenser di gel disinfettante in carrozza, la disponibilità di kit di sicurezza per chi ne fosse sprovvisto e il controllo  biglietti nel rispetto delle giuste distanze.

Dal 21 maggio  , in aggiunta ai 2 servizi attuali tra Roma e Venezia, saranno reintrodotte 6 nuove partenze sulla dorsale Torino-Milano-Roma-Napoli . Questi servizi sono studiati per coprire tutto l’arco della giornata , dando la possibilità ai viaggiatori di partire da stazioni quali Milano Centrale alle ore 06:40, 10:40 e 15:40 con arrivo a Roma Termini rispettivamente alle ore 10:19, 14:19 e 19:19 e da Roma Termini verso Milano Centrale alle ore 08:40, 15:40 e 17:40 con arrivo alle ore 12:20, 19:20 e 21:20 .I servizi saranno raddoppiati dal 14 giugno con   l’ingresso dell’orario estivo e continueranno gradualmente ad aumentare per tutta l’estate . Dal 21 maggio   riaperte le biglietterie Italo , nel rispetto di tutte le norme di sicurezza , nelle stazioni di Torino Porta Susa , Torino Porta Nuova , Milano Centrale , Roma Termini e Napoli Centrale , per garantire come sempre assistenza e supporto ai viaggiatori in fase di acquisto e non solo. Dal 14 giugno poi, con l’entrata in vigore dell’orario estivo, Italo introdurrà nuove città nel proprio network .

In previsione di una stagione dedicata al turismo interno, la società approderà con 4 servizi al giorno in Cilento ed in Calabria . Si potrà arrivare fino a Reggio Calabria senza cambi, garantendo collegamenti diretti da Torino, Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno . Ci saranno fermate intermedie che consentiranno di raggiungere le meraviglie del Cilento quali Agropoli/Castellabate , Vallo della Lucania e Sapri , proseguendo poi verso la Calabria , servendo così Paola , Lamezia Terme , Rosarno e Villa San Giovanni , terminando la corsa a Reggio Calabria. In questo modo i viaggiatori avranno anche la possibilità di raggiungere gli arcipelaghi siciliani direttamente da Reggio Calabria e Villa San Giovanni, oltre che godere delle bellezze calabresi.

I biglietti per queste nuove destinazioni sono  già  in vendita : saranno 2 le partenze da Torino verso Reggio Calabria (5:23 e 13:19) ed altrettante ce ne saranno da Reggio per tornare verso il Nord (7:30 e 13:30). Una nuova zona del Paese servita da Italo , ricca di bellezze artistiche e naturalistiche da riscoprire. Anche il mese di luglio sarà protagonista in casa Italo : saranno introdotti 6 nuovi servizi che collegheranno alcune delle città già presenti nel network di Italo alle nuove fermate di Rimini , Riccione , Pesaro e Ancona . Nuove mete che consentiranno alle famiglie italiane di concedersi un relax tutto italiano. Un’estate 2020 targata Italo con la volontà di ripartire insieme al Paese, offrendo sempre nuovi servizi e nuove soluzioni di viaggio.


Stampa