Confindustria ,la nomina alla presidenza di Bonomi è un “segnale di unità”

Carlo Bonomi è stato eletto il 20 maggio presidente di Confindustria ottenendo  insieme alla sua squadra  l’unanimità dei voti.

Un risultato importante ed un segnale forte per i prossimi mesi che sono destinati ad essere tra i più complessi per la vita del Paese. Confindustria Alberghi invia al nuovo Presidente “i migliori auguri di buon lavoro e l’impegno a fare la nostra parte con responsabilità e partecipazione nella consapevolezza che anche l’industria alberghiera e del turismo può e deve giocare un ruolo importante per costruire valore e rilanciare il Paese.”

Federturismo Confindustria , attraverso le parole della presidente designata Federturismo Marina Lalli , esprime al neo presidente Bonomii più sinceri auguri di buon lavoro  nella consapevolezza  delle sfide enormi che lo attendono e per le quali potrà contare da subito sul supporto di tutta la nostra filiera.La votazione ha rappresentato rappresenta un grande segnale di forza e unità di tutta l’industria italiana che si stringe attorno al neo Presidente per affrontare la colossale sfida di fare ripartire al più presto il Paese, il lavoro e l’economia.Il turismo, con il suo 13% di valore sul PIL e i 4 milioni di lavoratori occupati, è oggi il settore più colpito dalla crisi ma siamo certi che con spirito di sacrificio, lavoro di squadra e politiche economiche più mirate torneremo presto ai livelli pre crisi”.


Stampa