La campagna "Alpitour è con te " prorogata al 30 aprile

Viene prorogata a fine aprile la promozione  " Alpitour è con te" a supporto del business, per dare massima libertà e serenità ad agenzie di viaggio e clienti: sarà possibile prenotare una vacanza e cancellarla senza penali fino a poco prima della partenza.

A più di un mese dall’inizio dell’emergenza, la situazione continua ad imporre misure sempre più restrittive, necessarie per tutelare gli italiani e porre le basi per una più veloce ripartenza, non appena sarà possibile. Visto il protrarsi della situazione e la volontà di continuare a portare supporto a tutto il comparto, il Gruppo Alpitour proroga fino a fine aprile la campagna straordinaria ALPITOUR È CON TE, lanciata ad inizio marzo e voluta da tutte le società di Tour Operating del Gruppo Alpitour . In un momento così delicato e complesso per l’intera filiera turistica, è infatti importante dare un messaggio positivo e mostrarsi uniti, per supportare il turismo e dare la serenità necessaria alle persone che desiderano prenotare il prossimo viaggio.

La campagna viene riproposta con le medesime condizioni fino al 30 aprile e dà la possibilità di prenotare viaggi, con partenze da maggio a dicembre, verso tutte le destinazioni del Gruppo, tutelati dalla consapevolezza di poter annullare la vacanza senza penali previste da contratto. È sufficiente tener conto delle seguenti condizioni: per tutti i pacchetti con volo charter fino a 14 giorni ante partenza, fino a 30 giorni per i voli di linea e fino a 8 giorni per l’Italia solo soggiorno oppure con traghetto (salvo condizioni migliorative come da cataloghi). Per chi volesse essere ancora più tutelato, resta ovviamente possibile sottoscrivere anche le abituali polizze integrative a copertura totale, fino al giorno della partenza. Gli aggiornamenti di ALPITOUR È CON TE saranno inviati a partner, rete commerciale, agenti di viaggio e clienti, mentre parallelamente è iniziata una campagna social, volta a diffondere messaggi positivi, che proseguirà per qualche settimana sulle pagine del Gruppo.


Stampa