LAZIO, UN PIANO TRIENNALE.RESTYLING DI VISIT LAZIO

Presentato il piano triennale per il turismo della Regione Lazio 2019-2021, linee guida,  strategie di azione,   differenti cluster e   obiettivi per lo sviluppo del comparto   nei prossimi anni.

"Il Lazio è una regione in grado di offrire un prodotto turistico valido e attraente per tutti i viaggiatori: per le famiglie in cerca di nuove destinazioni fuori dai classici siti metropolitani, per i giovani millenials, che amano organizzare il viaggio da soli attraverso internet, per chi proviene dai paesi extra occidentali innamorati del nostro lifestyle, delle tipicità gastronomiche. Noi dobbiamo essere bravi a intercettare questi flussi e con Zingaretti stiamo percorrendo la strada giusta- ha dichiarato l’Assessore al Turismo e alle Pari Opportunità della Regione Lazio, Lorenza Bonaccorsi, illustrando il Piano alla presenza del Presidente della regione Nicola Zingaretti.

Il nuovo Piano è il risultato di uno straordinario percorso partecipato, avviato dall’Assessore Bonaccorsi attraverso gli Stati Generali del Turismo, l’iniziativa che, nell’ambito del tour “Lazio, la Regione delle Meraviglie”, ha rappresentato un grande momento di ascolto e di confronto nelle cinque province laziali. Il grande patrimonio di idee e di progetti emerso in 5 appuntamenti, 43 tavoli di lavoro, alla presenza di oltre 1.600 partecipanti tra operatori, associazioni, amministratori locali e cittadini, coinvolti anche attraverso un’apposita piattaforma web, ha messo in luce punti di forza e criticità del sistema turistico della regione.

Coerente con i tre pilastri fondamentali contenuti nel Piano strategico Nazionale- sostenibilità, innovazione, accessibilità- la programmazione  individua tre grandi obiettivi: rafforzare il brand della destinazione Lazio, promuovere la crescita economica delle comunità locali, sostenere la destagionalizzazione e la delocalizzazione dell’offerta turistica. Quattro gli ambiti strategici su cui la Giunta Zingaretti ha deciso di intervenire: il turismo culturale e identitario, il turismo dei grandi eventi, il turismo outdoor, il turismo del benessere. Il Piano, finanziato interamente con risorse regionali, ambisce ad intercettare anche i fondi della prossima programmazione europea, dando ulteriore spinta a nuovi investimenti per la crescita del settore. Nei prossimi giorni il Piano verrà adottato in Giunta per poi passare al vaglio dei pareri delle commissioni consiliari competenti. L’iter si chiuderà con la discussione e l’approvazione definitiva del Consiglio regionale prevista entro l’estate.

Oltre alla nuova Programmazione, è stato presentato  anche il restyling del portale turistico regionale www.visitLazio.com, totalmente rinnovato, con tante idee di viaggio, un calendario eventi sempre aggiornato e un approfondimento settimanale sui borghi più belli del Lazio.


Stampa