4WINDS SCEGLIE L’AVVENTURA E L’ALTO PROFILO

Il tour operator 4Winds di Roma  taglia il traguardo dei 51 anni di attività  e si prepara al 2019 forte dei buoni risultati del 2018, “un incremento del 10%, grazie alle nostre destinazioni più forti e amate come il Nord  Europa  ma grazie anche al risveglio e alla ripresa del nostro Medio Oriente, con Giordania e Israele, e anche Egitto”.

Per il prossimo anno, poche le new entry-  Uzbekistan, con le sue meravigliose città di Bukara e Samarcanda, e il Marocco con le magnifiche Città Imperiali- ma in prima linea sviluppo e rivisitazione   del prodotto. Le novità e i  ritocchi vengono illustrati dalla famiglia  Fenili,patron Franco Fenili.   Franco, Occhi puntati su Israele-racconta Andrea Fenili- che rappresenta un importante polmone turistico che vogliamo proporre  ad alto profilo, con hotel boutique, e servizi curati.   Mentre sulla Giordania  giochiamo la carta di Aqaba, un Mar rosso un po’ diverso ma sempre attraente, con possibilità di balneazione  quasi 365 giorni l’anno. Più  notevoli escursioni quali Petra,  il deserto del Wadi Rum e Taba, in Egitto, che dista solamente 30 minuti di traghetto. ”.  L’operatore gioca anche la carta Avventura puntando a un pubblico cui piace la scoperta e  il trekking. Ed ecco   l’accordo con La Mile Beyon, società specializzata in organizzazione di spedizioni e viaggi estremi, che vede la collaborazione tra la 4 Winds e l’esploratore  e viaggiatore Tullio Bernabei che guida spedizioni un po’ in tutto il mondo e  che con l’operatore sta mettendo a punto una serie di viaggi   per un selezionato e ristretto numero di appassionati. Primo tassello di questo progetto , dal 2019   un viaggio in Chiapas , Messico, al Rio  La Venta, un canyon di circa 10 km da percorrere  a piedi, con il supporto di guide locali e portatori, in totale sicurezza.  Due o tre partenze l’anno da marzo.  “ Una occasione per appassionati dell’avventura, serve un buon allenamento ma non ci sono limiti di età- spiega Bernabei. "Questo si viaggio di adatta anche e esperienze di    team building”.  Nello sviluppo   del prodotto 4 Winds non manca  l’Islanda, meta consolidata  e di grande successo (circa 1000 viaggiatori nel 2017). “ Le prospettive sono ottime- dichiara Marco Fenili – grazie ai nuovi voli  Norwegian da Roma  per Rekyavich    con cui stiamo  definendo accordi. Sono confermati inoltre i voli speciali per l’Islanda durante i ponti di primavera e novembre 2019.L’Islanda piace molto , fa molto tendenza, attira  per la sua natura, i paesaggi e per la sua cultura.Oltre all’Islanda proponiamo  viaggi fino alla Groenlandia, Svalbard e la Scandinavia classica”.

La programmazione 4Winds comprende inoltre l’Europa ( Spagna, Portogallo, Cipro),America Latina, Medio Oriente e Nord Africa, Oriente, circuiti archeologici e tematici.

e.i.

www.4winds.it


Stampa