La Scuola Gens D’Ys: una passione sempre più contagiosa per le danze irlandesi

Attiva dal 1993, la Scuola di danze irlandesi e bretoni Gens D’Ys, fondata e diretta da Umberto Crespi, è un punto di riferimento per chi vuole  imparare e coltivare  questi balli tradizionali, sempre più amati, attraverso corsi e stage nelle numerose sedi in Nord e centro Italia. Nel 2013 Gens d'Ys  partecipa all'organizzazione della prima edizione del San Patrizio Festival, in programma a Milano dal 15 al 17 marzo con il mitico musical 'Lord of dance'

“Tutto è cominciato al ritorno da un viaggio in Irlanda, dove ho lasciato il cuore - racconta il fondatore della Scuola Gens D’Ys, Umberto Crespi -. Le danze tradizionali mi sono piaciute moltissimo e ho imparato i passi guardando  le cassette che avevo registrato. Poi, nell’89, ho creato il Gruppo Gens d’Ys, che ballava al seguito di una formazione folk, in modo amatoriale. Nel 1993 ho deciso di trasmettere agli altri la mia passione e di diffondere le danze irlandesi aprendo la scuola”.

La presenza tra gli insegnanti della ex campionessa mondiale Sinead Venables ha fatto fare un  salto di qualità alla scuola Gens D’Ys. A proposito, anche questo nome è molto suggestivo: significa ‘popolo di Ys’, città mitologica della Bretagna che la leggenda vuole sommersa dalle acque dell’oceano, un po’ come Atlantide. “Dalla sede storica di Busto Arsizio, in Lombardia,  ci siamo pian piano ampliati e oggi possiamo contare su numerose sedi - continua Umberto -. L’ultima aperta è quella di Trento. Le altre sono a Roma, Firenze (2 sedi), Milano (2 sedi), Novara (2 sedi), Varese, Fagnano  Olona (Va), Monza e Bergamo. Ai corsi settimanali  si aggiungono stage in tutta Italia e per tutto l’anno,  con un notevole seguito tra frequentatori abituali e occasionali.

‘Ceili dance’ e ‘Solo dance’ sono le due grandi categorie di danze irlandesi che la scuola insegna, ovviamente suddividendo gli allievi in diversi livelli. Le ‘ceili’ sono le danze di gruppo, mentre la ‘step dance’ o ‘solo dance’ e la danza da solista. Il nome ceili in lingua irlandese significa “festa da ballo”. Esistono 30 ceili dances ufficialmente riconosciute e codificate, con i  ritmi reel (danza celtica in 4/4) e jig (antico ballo popolare in 6/8 o 12/8  con varianti diffuse in molte aree europee, forse di origine germanica) con parti di marcia (in 2/4) e hornpipe (tempo di  danza in 4/4 originario delle Isole Britanniche attorno al XIII secolo).

Gens d’Ys dedica ampio spazio alle esibizioni,  in tutta Italia e anche all’estero,  grazie al gruppo-spettacolo della Scuola e anche al musical messo a punto di recente, dal titolo  ‘La leggenda di Ys’.

All’insegna della passione, anche se “è una passione sempre più impegnativa”,  sono nati e continuano a nascere progetti, come l’organizzazione di viaggi in Irlanda:  “in più ogni anno mettiamo in programma una ‘master class’ con insegnanti irlandesi”, aggiunge Crespi.

La novità dell'anno è la prima edizione del San Patrizio Festival a Milano. “Gens d’Ys partecipa all’organizzazione dell’evento, in programma dal 15 al 17 marzo 2013 presso la Fiera Milano Rho” - annuncia con piacere Umberto Crespi -. Sul palco ci saranno grandi nomi e il mitico musical “Lord of the Dance”! (www.sanpatriziomilano.it). Previsti anche uno spettacolo a Varese il 16 febbraio e un'esibizione alla Borsa Internazionale del Turismo, in agenda dal 14 al 17 febbraio a Milano.

Per saperne di  più www.gensdys.it

Articolo correlato:  Il segreto delle danze irlandesi: tradizione e modernità (Paesindanza)


Stampa