Cuneo, La Maison de la Danse: la condivisione di una passione

Nel cuore di Cuneo  dal 2003 La Maison de la Danse  è il punto di riferimento per ballerini di ogni età: dalla classica alla moderna, contemporanea e hip hop. Lo spirito di una grande famiglia

Classica, Moderna, Contemporanea, Hip Hop, Break Dance, Orientale e Tango argentino… Queste le discipline che vengono coltivate “con amore e passione” presso la scuola "La Maison de la Danse" di Cuneo, nata  nel 2000 sotto la direzione di Simona Rivotti, insegnante di danza diplomata R.A.D. di Londra, con una sede  in via Quintino Sella 37, nel cuore della città. Caratteristica della scuola  coltivare la danza in un’atmosfera familiare,  friendly, “con serietà ma con lo spirito di una grande famiglia”, come amano  sottolineare i responsabili. Nessun limite di età - come davvero in una grande famiglia -  per chi vuole avvicinarsi all’arte della danza, dai bambini dai tre anni e mezzo  che iniziano con il gioco danza a tutti coloro che sentono una spinta verso  questa arte.

La danza classica rimane il fiore all’occhiello de La Maison, grazie anche a un programma  affiliato alla Royal Academy di Londra, ma gli orizzonti sono ampi, le iniziative coinvolgenti e numerose per tutti i partecipanti  (dal Gala di Natale  ad altre manifestazioni), fino  allo Stage estivo  (Danza on Stage), programmato  quest’anno dal 16 al 20 luglio (Terme  di Lurisia), e strutturato come un vero e proprio Campus aperto a ballerini provenienti anche da scuole diverse  per una full immersion con insegnanti qualificati  di Classica, Contemporanea, Moderna  e Hip Hop. Oltre ai corsi sono previsti incontri con gli insegnanti della scuola  per dialogare sul mondo della danza. Ulteriore iniziativa  de La Maison la rivista Danse Magazine al suo primo numero (giugno), pagine colorate e ricche di passione per la danza  nate per “informare, condividere con voi una passione, farvi scoprire lati seminascosti della danza, regalarvi un momento  piacevole – come spiega Simona Revotti nel suo editoriale che si conclude  con le parole di Martha Graham: “Danzare non è una professione ma ciò che ci permette di seguire le emozioni dell’anima”.

www.lamaisondeladanse.com

telefono 0171698471


Stampa