A.S.D. Centro Studio Danza del Lido di Venezia..sotto l'ala di Francesca Lissa

Sta entrando nel vivo la stagione 2014-2015 di  A.S.D. Centro Studio Danza del Lido di Venezia, guidato dalla energia e passione di Francesca Lissa, direttore artistico, danzatrice, coreografa e docente  di  danza educativa e propedeutica, danza classica,  moderna e contemporanea e Hip-hop. Oltre ai corsi la Scuola propone stage con artisti di valore. In calendario, il 30 novembre lo stage di Modern Jazz con Andrè De La Roche

 

 

In piena attività da settembre A.S.D. Centro Studio Danza  del Lido di   Venezia guidato da Francesca Lissa, nella veste di direttore artistico, danzatrice, coreografa e docente di  danza educativa e propedeutica, danza classica,  moderna e contemporanea e Hip-hop. Danzatrice dall’età di  sette anni, Francesca gode di un curriculum  professionale importante sia nel classico che nel moderno e contemporaneo, e  opera nel ballo con una profonda passione e cura dei suoi allievi, piccoli e adulti.

Per la stagione 2014-15, A.S.D. Centro Studio  Danza ha inaugurato una nuova sede che accoglierà, come sottolinea Francesca Lissa “nuove energie e nuove emozioni”. La scuola offre una vasta serie di discipline, indirizzate a bambini e adulti.  Si comincia con la Propedeutica, ovvero lo studio di esercizi preparatori alla tecnica della classica-accademica e alla tecnica della danza moderna attraverso la  conoscenza del proprio corpo, uso dello spazio, tempo, peso. Particolare l’ attenzione ai bambini: “Per loro all'interno della lezione verrà stimolata la creatività e la fantasia, l'interpretazione, l'improvvisazione e si elaboreranno, insieme all'insegnante, piccole coreografie su canzoni e/o musiche di vari generi musicali. In questo modo i bambini verrano abituati sin da piccoli a danzare sui ritmi diversi come quelli della musica classica, pop, jazz ed altre ancora - viene sottolineato.

La Danza classica, che ha  uno spazio rilevante all’interno della Scuola,  si basa  sulla tecnica  accademica  che si è sviluppata a partire dal 1661, anno in cui Luigi XIV di Francia fondò a Parigi la prima accademia di danza (Académie Royale de Danse) con l’intento di diffondere e sviluppare i principi fondamentali dell’arte coreografica. Fu in questo periodo che lavorò il coreografo Pierre Louis de Beauchamps, che ha codificato le cinque posizioni classiche (già stabilite in precedenza dai maestri di ballo del Quattrocento e del Cinquecento).   Si passa poi  alla danza moderna e contemporanea, la “cui caratteristica principale è la poliedricità, questa si  improvvisa, si adatta ed evolve col passare del tempo, delle mode e della creatività e del talento dei coreografi. È una forma di espressione derivata da una miscela di elementi ritmici e di danza europei e africani  e  durante le lezioni l'allievo si troverà ad affrontare sequenze coreografiche di stili e sapori diversi che non potranno che tenere sempre vivo il suo interesse e il suo impegno, permettendogli di esprimere varie sensazioni ed emozioni in un crescendo di forza, energia e divertimento”. Infine   l’Hip Hop, “l'arte dell’improvvisazione, non come mancanza totale di regole ma come interpretazione soggettiva ed originale delle regole stesse,   movimento culturale nato in prevalenza nelle comunità afro-americane e latino-Americane del Bronx, quartiere di New York, verso gli anni 70”. Importante anche il ruolo della Sbarra a terra, una originale   ed efficacissima tecnica di impostazione posturale fatta a terra, che permette di raggiungere, in breve, la completa padronanza del proprio corpo e il massimo allungamento muscolare.

La Scuola  propone inoltre  nel corso dell’anno stage con artisti di valore.   Il prossimo,  di Modern Jazz,  in programma il 30 novembre, sarà tenuto dal  danzatore e coreografo  Andrè De La Roche, un curriculum ricco di variegate  esperienze professionali nel mondo dello spettacolo.  Attualmente  è direttore del settore Modern Jazz della Nuova Scuola di Balletto di Roma e per la prossima stagione  sarà impegnato come interprete e coreografo  con  “Lo Schiaccianoci” del Balletto di Roma, “Casta Diva”, “Pensiero Stupendo” e “L’utima Possibilità” di e con Alessandro Sena e la partecipazione della cantante Laura Valente. Iscrizioni entro il 20 novembre.

A.S.D. Centro Studio Danza- VIA MALAMOCCO, 14
30126 LIDO DI VENEZIA

Tel: 0415261620 – 3476186885

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.faceboook.com/centrostudiodanza.info



Stampa