Street Dance Show di Roma, la danza del ventre con Giulia Miseo

La danza orientale della giovanissima Giulia Miseo  che insegna alla Street Dance Show di Roma. Colori, musiche, danza sensuale ma senza nessuna volgarità. Uno stile proprio e tanto coinvolgimento delle allieve

di Manuela Ippolito

Colori, musiche e danza sensuale ma lontana da ogni volgarità. Queste le parole chiave per Giulia Miseo, giovanissima insegnante di danza orientale a Roma presso la Street Dance Show. L'insegnante elabora le coreografie e sceglie iInsieme alle allieve le musiche per coinvolgere tutte le appassionate, e propone uno stile classico egiziano alternando l'utilizzo dei vari strumenti (vel , fan veil, spade, sagat, bastone, candelabro) allo studio dei ritmi, alle percussioni, alla danza a terra o all'improvvisazione.

Giulia, 22 anni, balla da dieci. “Ho iniziato in maniera molto soft perché'ero proprio una bambina, ma forse è stato proprio quello che poi ha caratterizzato il mio stile, anche se non ho l’ho mai considerato un gioco- commenta la danzatrice-. La mia passione é nata in sala da ballo, dove seguivo un corso di danze latino americane e standard. La mia insegnante di allora mi ha fatto avvicinare a questa disciplina ed é'oggi la responsabile e coreografa della compagnia teatrale Hafla Dancers e mia grande amica, Elisa Scapeccia. Uscire da scuola e seguire le lezioni di danza tutti i giorni e fino a tardi era per me gioia, Elisa é stata la mia prima insegnante e quella che ancora oggi mi segue”.

Nonostante la danza orientale spesso e erroneamente venga considerata una danza esclusivamente sensuale – ci spiega Giulia - io di certo a 12 anni tutta questa sensualità' non la conoscevo e comunque qualora ci fosse stata , ma e' improbabile, sarei stata frenata dai miei insegnanti. Subito dopo aver partecipato ai campionati regionali e italiani FIDS mi sono concentrata proprio su questo: il mio stile, che doveva uscir fuori senza bisogno di trucchi appariscenti, vestiti esageratamente sfarzosi e parole. Così ho cominciato a lavorare anche sulla sensualità  della mia danza senza rimanere troppo schematica e devo dire che crescendo é venuto tutto da sè".

No all’omologazione della danza orientale

Giulia Miseo difende fortemente la sua danza   dall'omologazione di chi non la conosce.. “La danza orientale non é volgare se danzata davvero. Ecco, alla fine ho scoperto che il mio stile era proprio questo - conclude- esprimere le mie emozioni nella musica appoggiandomi allo stile classico egiziano per poi avvicinarsi alle varie contaminazioni. Insegno da tre anni nella palestra di Roma, zona Magliana-Marconi, e cerco di trasmettere alle allieve quel che so sulla danza lontano da ogni avidità".

Scuola: Roma (zona Magliana) Street Dance Show, Via Adolfo Apolloni

Contatti: 389 9449089


Stampa