Romeo Santos The King, il ritmo latino invade Roma

Anthony Romeo Santos, “superstar della bachata”,  il 27 marzo scorso   al Palalottomatica di Roma, dopo la tappa di Assago,  ha incendiato   il pubblico dei suoi fan presentando il suo ultimo lavoro discografico Formula 2 in un tripudio di ritmo latino a cominciare dalla bachata… una grande Obsesion…

di  Manuela Ippolito

Musica e ritmo latino, trionfo  di chitarre, The King, la superstar  della Bachata al centro: trono da re sul palco, microfono con la corona, tratto distintivo di Romeo  Santos, scarpe colorate rosse e  gialle, un look che colpisce.  Il Palalottomatica di Roma si incendia, coinvolgimento a 5 stelle per tutto il  pubblico ascoltando Santos nel suo ruolo di solista, impossibile non aderire al ritmo latino che entra fin nelle ossa  grazie al carisma e musicalità di Romeo e grazie alla vivacità della band  che ha  accompagnato bachate, R&B, ballate,  versioni  di  classici della musica spagnola degli anni 80  come “Vete y Pega la vuelta” di Pimpinela cantata dalle due voci del gruppo, più  uno scossone a ritmo di  raggaeton con l’ingresso a sorpresa sul palco di Don Omar che ha duettato con Romeo in una versione  scatenata di “Ella y Yo”.

Americano, di madre portoricana e padre dominicano, appassionato fin da giovanissimo ai ritmi della Bachata, il  ritmo tradizionale della Repubblica Dominicana originato dal Bolero spagnolo  che allaccia le coppie nelle sale latine,  Romeo Santos ha avuto il merito, nel suo ruolo di frontman degli Aventura, di aver rinfrescato questo genere musicale  rendendolo internazionale, facendolo uscire dai confini della musica latina, arrivando a sensibilizzare anche i non appassionati,   gratificando  al tempo stesso  i  “fanaticos” de la Bachata come li definisce Santos.

Il cantante, che nel 2006 è stato il primo compositore latino‐americano a vincere un “ASCAP award” proprio  grazie alla mitica  canzone Obsesion, si è mostrato emozionato nel cantare e suonare a Roma live, un suo desiderio da tempo per coinvolgere sia il grande pubblico di latini americani  qui residenti sia il pubblico italiano che da sempre lo ha seguito ballando le sue bachate.  Scherzoso, comunicativo con il pubblico,  Romeo ha presentato  il suo ultimo progetto discografico  "Formula Vol. 2", che  lui stesso  descrive come “ una evoluzione musicale”, frutto della   collaborazione con  vari artisti come Nicki Minaj, Drake, Marc Anthony, Carlos Santana, Tego Calderón y el comediante Kevin Hart.  Tra i pezzi forti presentati Propuesta Indecente, i  suoi classici e anche le sue  prime canzoni  risalenti a prima degli Aventura. E ancora  Inocente, Promise, Llevame Contigo, Mi santa, Eres mia, Por un segundo, Mi corazoncito, Los Infieles, Dile al amor, Un beso e…gran    finale con quel meraviglioso tormentone che fu Obsesion….

Foto di Roberto Perilli


Romeo Santos è su Facebook


Stampa