Issac Delgado a SoyLatino: “Cuba es mi amor"

Il trionfo di "El Chevere de la salsa": Issac Delgado ha aperto con il suo concerto la prima edizione di SoyLatino, il festival latino americano di Ostia, che animerà le notti estive con i ritmi caraibici. lI forte legame con l'Italia del cantante cubano, oggi residente negli Usa, e il suo stile fatto di ritmo, armonia e tradizione. La salsa "strumento utile per diffondere la cultura e la musica cubana"

di Ester Ippolito

"Tutti quelli che pensano
che la vita è ingiusta
devono sapere che non è così
che la vita è gioia
e che bisogna viverla
". (da La vida es  un Carneval )

“Sono contento di essere  in Italia  e di aprire la prima edizione del Festival  Soy Latino  a Ostia con il mio concerto. E’ una manifestazione molto bella dedicata alla cultura latina che ci unisce tutti e fa capire che ci siamo. E mi piace molto il nome SoyLatino. Sono molto legato all’Italia, faccio molte  tournée nel vostro paese e amo  il pubblico italiano  un po’ latino e caliente,  lo sento davvero  molto vicino”. Sono parole  di Issac Delgado, El Chevere de la salsa, cubano dell’Havana, oggi residente negli Usa, esponente della salsa romantica e della melodia popolare  cubana, che offre con garbo e armonia una miscela di ritmi latini indimenticabili. Garbato, disponibile e sereno è stato  lui, con la sua musica, ad  inaugurare la prima serata di SoyLatino, Festival di cultura Latinoamericana, che al suo esordio ha saputo richiamare oltre 9000 persone. La manifestazione, destinata ad animare  le notti d’estate  con i ritmi latino americani, portando tutto il  sabor  e i colori di questo  continente  e una ricca programmazione  di artisti di livello internazionale, va in scena a Ostia (Via dei Romagnoli 515, 8 giugno- 8 settembre),  tra il mare e l’unicità degli scavi archeologici di Ostia Antica, in un  “villaggio latino” dove  pannelli  fotografici colorati  ricreano l’atmosfera di una passeggiata all’Havana o in un vicolo messicano o peruviano.

Un forte legame con l’Italia, dunque, quello di Issac testimoniato anche dalla sua versione salsa della canzone di Pino Daniele “Quando”, offerta nel suo concerto emozionante e coinvolgente  come omaggio al nostro paese, insieme ad altri suoi cavalli di battaglia, da  “No vale la pena” a “Que pasa loco” e “Salsa, Timba y amor”, tutti inviti a danzare uniti nel ritmo della salsa. “ La salsa è importante- dice  ancora Issac in una pausa delle prove del concerto- perché attraverso i vari ritmi che porta con sé  e la passione del ballo, fondamentale  per i cubani,  è uno strumento ideale per diffondere   ancora di più la cultura e  la musica  cubana. Sono contento che la salsa sia così amata nel vostro paese ”.  Molti sono i  miti  cui  fa riferimento  Issac appassionato e studioso di musica fin da giovanissimo,  figlio di una attrice, danzatrice e cantante.  ”Il mio  pensiero va  innanzitutto a Benny Morè, poi a Cheo Feliciano, Oscar de Leon  e tanti altri”. Due donne in particolare sono importanti per Issac: Celia Cruz, la reina de la salsa, e La India, la  princesa de la salsa, portoricana.” La figura di  Celia Cruz  è indimenticabile così come  La vida es un Carnival che ha significato molto per me - sottolinea Delgado ricordando la splendida canzone che insieme hanno portato al successo.  Lanciata  nel 1999 da Celia  Cruz,  fu poi interpretata  con atrettanto successo da  Delgado la cui versione è diventata  la più conosciuta a Cuba e nel mondo.  “Con la India – continua - ho collaborato molto  per l’incisione di dischi (Que No Se Te Olvide)  e per gli spettacoli ( La India e Delgado hanno tenuto  uno spettacolo insieme a Roma nel 2001 ndr) e abbiamo anche altri progetti da sviluppare  insieme “.

Issac assorbe  ed elabora i vari ritmi del mondo latino, da cubano si è avvicinato ai ritmi portoricani, tornando  recentemente, come   sostengono alcuni, alle radici della sua Cubania, alla tradizione del son, della rumba ...ma per lui c’è una sola verità. Non ha esitazioni e conclude…”Cuba es mi amor!”.

Per informazioni, costi e orari di SoyLatino www.soylatino.it

Articolo correlato   in B&V  "Arriva SoyLatino ....."


Stampa