Arte- Gulotta e l'ambiente. Due opere alla Mostra al FIJLKAM “L’Ambiente: ieri, oggi e, forse, domani”

L'ambiente come tema di profonda ispirazione in vista di un mondo migliore per la Mostra d'arte ,inaugurata il 3 novembre scorso, dopo quasi diciotto mesi di fermo a causa dell'emergenza pandemica del COVID 19, presso il Museo degli Sport di Combattimento al Centro Olimpico FIJLKAM , Ostia dal titolo "L’Ambiente: ieri, oggi e, forse, domani", la diciassettesima collettiva d’arte allestita nel Museo, che resterà aperta fino al 12 marzo 2022. Continua il percorso del Polo di unire arte e sport.

Un tema quello dell'ambiente e della sostenibilità di grande attualità e di grande importanza che ha riunito , sotto la direzione artistica dell'architetto Livio Toschi, 49 artisti con oltre cento opere realizzate con le più varie tecniche espressive , a testimonianza di quanto il futuro del mondo possa ispirare l'arte e il pensiero tra colori e suggestioni.

Fra gli artisti Roberta Gulotta, Pittrice, Scultrice, e Testimonial Internazionale dell’Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi, che ha presentato due opere molto espressive : "URBANA" , che mette in evidenza l'elemento del verde all'interno di un contesto urbano, e " In fondo al Mar", uno splendido fondale marino , un universo tutto da rispettare.

"Sono appassionata di Futurismo e l'opera Urbana propone esteticamente un richiamo alle opere futuriste con una personale stilizzazione. La pioggia, il sole, la terra ed il verde laddove gli elementi descrivono il nostro habitat quotidiano in un contesto urbano che tocca oramai tutti, sperando sempre nel rispetto di un sano equilibrio tra urbanistica , natura ed individui che purtroppo, dato il diffuso degrado, non si è del tutto raggiunto- racconta l'artista- "In Fondo al mar"  è una giocosa opera in bassorilievo di un fondale marino con il suo habitat naturale. Tutto apparentemente normale ed ordinario, un universo "In fondo al mar" come lo stesso titolo dell'opera".

Durante l’inaugurazione, nell’aula magna , dopo una relazione della presidente del WWF Litorale Laziale, Maria Gabriella Villani , che ha illustrato le bellezze della natura del litorale di Roma sottolineando quanto sia importante proteggere l'ambiente anche attraverso le nostre pratiche quotidiane, sono stati consegnati i premi FijlkamArte 2020 ,insieme ad alcune copie dell’Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi, consegnate dalla stessa Testimonial  Roberta Gulotta. La cerimonia si è svolta alla presenza del presidente della FIJLKAM Domenico Falcone e del Direttore artistico del polo museale l'Arch. Livio Toschi, che ha mostrato la sua soddisfazione per questo cammino di arte e  sport che va avanti da tempo con successo, registrando la partecipazione di artisti di livello che seguono i temi proposti ogni volta.

 

Tra gli ospiti di rilievo  il presidente del Comitato Nazionale Italiano Fair Play, Ruggero Alcanterini; il presidente della Federazione Judo Lotta Aikido e D.A. di San Marino, Marino Antimo Zanotti; il vicepresidente dell'Associazione Nazionale Stelle e Palme al Merito Sportivo, Mario Casu, e altri dirigenti delle Associazioni Sportive Benemerite; il Maestro di arti marziali, nonché giornalista ed editore della rivista Samurai, Giacomo Spartaco Bertoletti, che ha filmato la cerimonia e la trasmetterà su Samurai Italia Channel TV; il Maestro di judo Franco Capelletti, che ha donato al Museo la cintura rossa 10° dan (il massimo grado nella disciplina) ricevuta dal Kodokan di Tokyo. Ringraziamenti anche all'editore Alfredo Catalfo (Edizioni Efesto) per le pubblicazioni donate per premiare la giuria e gli artisti vincitori.  L'Arch. Livio Toschi ha inoltre ringraziato per il dono fatto dalla scuola mosaicisti del Friuli di Spilimbergo, di alcuni pregevoli mosaici posti al primo piano della struttura ed ha raccontato le tante prossime iniziative per il Polo Museale che lo vedono impegnato ed  in continuo fermento. 

Tra i premiati (giuria Anna Iozzino, Lucrezia Rubini e Mario Salvo) al 3° posto tre artisti classificati ex aequo Antonio Di Bianca, Brunella Pasqualetti, Lucio Troiano; 2° classificata Vittoria Baldieri, 1° classificato Alfredo Ferri a cui è andata una bellissima opera ,  un medaglione in bassorilievo in terracotta, .realizzata dall'artista Silvia Girlanda, scultrice e medagliera, che ha esposto anche alcune delle sue suggestive ed eleganti opere alla Mostra ispirata all'ambiente (foto sopra). La mostra collettiva è stata arricchita dalla personale di pittura di Eva Trabucco, intitolata “Il risveglio della terra”, e dalla personale di scultura di Piergiorgio Maiorini, dal titolo “Tutto si trasforma… e il riciclo diventa arte".

Ester Ippolito

Foto Ballareviaggiando.it by Elio Ippolito

"La Terra è un bel posto e vale la pena di lottare per lei" (Ernest Hemingway)

www.roberta-gulotta.com

www.fijlkam.it

 


Stampa  
P.IVA 11198081009
crediti