Cantando sotto la storia ….ed è Natale

Ha preso il via, al Parco della Musica di Roma, con le Canzoni di Natale l’edizione 2012/2013 della rassegna Cantando sotto la storia, un progetto ideato e condotto da Gianni Borgna, coadiuvato dalla voce di Roberta Albanesi, accompagnata dal  pianoforte e arrangiamenti di Cinzia Gangarella. E dopo il viaggio tra le note dedicate al Natale,  da gennaio quattro  puntate  ispirate alle quattro Stagioni  …

di Ester Ippolito

La nuova stagione di Cantando sotto la storia, Incontri- Racconti  musicali  sulla canzone a cura di  Gianni Borgna,  con l’affiancamento  di Roberta Albanesi, voce,  e di Cinzia Garganella, pianoforte e arrangiamenti, si è aperta all’insegna del Natale ( 5 dicembre, Parco della Musica, Roma), un  viaggio musicale  tra i brani  “ natalizi” del passato,  quelli classici,  più noti e  d’ atmosfera,  quelli meno noti e quelli “meno  buonisti”, partendo dall’America,  passando per la Francia fino all’Italia.  In ogni caso un  genere  musicale  interpretato dagli artisti più grandi :  Frank Sinatra , Elvis Presley,  Nat King Cole,  John Lennon, Mina, Pavarotti,  Celentano, Irene Grandi, i Beach Boys. E la lista sarebbe ancora  lunga...  La performance è stata guidata come sempre dal commento e racconto storico di  Gianni Borgna, e per l’occasione  l’ensemble musicale  si è presentato più ricco, con la partecipazione di Ornella    Bartolozzi e la sua arpa.La scena inoltre, si è impreziosita  con i caldi colori   delle videoproiezioni  di Letizia  Boccabella.


Il via alla musica e all’atmosfera natalizia è  stato di  sapore americano con Bianco Natale (White Christmas), successo " planetario"  di  Bing Crosby, uno dei dischi più venduti al mondo, un testo malinconico  permeato dal ricordo, in tempo di guerra, dei bellissimi Natali del passato. E poi Silent Night,  altro brano interpretato  da Bing Crosby, versione dell'austriaca  Stille Nacht. Crosby portò al successo anche I'll be home for Christmas. Interessante   la virata  in Francia  nel mondo degli  chansonneurs  con  un brano originale  di Barbara, amori e incontri in una notte di Natale.  Ricco e variegato il repertorio italiano, con personaggi e brani molto diversi  tra loro, a volte anche   lontani  dal senso comune  del Natale, e un po’ alternativi. Ma  quanto è vero che a Natale dobbiamo essere felici per forza ?   Dal Buon Natale all’italiana di  Mario Riva, al Buon Natale a tutto il mondo di   Domenico Modugno, dalla riscoperta della canzone Il Natale è il 24 di Piero Ciampi, cantautore livornese, a Mina,   De Andrè e De Gregori. E a chiudere questo fil rouge natalizio molto particolare , una canzone  superclassica  e coinvolgente come Happy Days, supportata da un coro di professionisti.

Voltata la pagina del Natale, per il 2013 la rassegna Cantando sotto la storia presenta  un programma fitto e avvincente:  quattro puntate  in cui le protagoniste saranno le canzoni ispirate  alle quattro stagioni, una operazione dalla quale scaturirà sicuramente un mix di sentimenti e musica molto particolare.

Gli appuntamenti al Parco della Musica  sono i seguenti: 11 gennaio 2013 Le canzoni dell’Inverno; 18 marzo 2013 Le canzoni della Primavera; 17 aprile Le canzoni dell’Estate ; 14 maggio Le canzoni dell’Autunno.

Vedi video correlato in Video Gallery ,Sez. MUSICA ( "Happy Days")

Vedi articoli correlati 2012 Cantando sotto la storia in Musica e Parole


Stampa