Radio Puff Web...... va in onda la romanità

Il mondo del Puff , realtà  musicale e di spettacolo, legato al nome di Lando Fiorini, continua a perseguire la sua “mission” di mantenere viva la romanità di cui è sempre stato ambasciatore. E la Radio Puff Web nata in questo difficile peridodo, lo sta dimostrando quotidianamente. Francesco Fiorini, che ha preso in mano l’eredità dello storico Puff, ci racconta come si è arrivati a questa nuova dimensione. 

Sono  trascorsi due anni dall’ultima intervista che Francesco Fiorini, figlio di Lando ed erede dello storico Puff, rilasciò a Ballareviaggiando.it. Troppa acqua e negatività sono passate da quel giorno sotto i ponti e sul mondo artistico in generale, e da più di un anno il Covid 19 ha bloccato qualsiasi attività sia all’interno dei teatri e che all’aperto. Con la crisi già in atto nel nostro paese, e in questa nuova e inaspettata situazione, i nobili intenti che si era prefissato Francesco per il proseguimento del suo percorso , che tante soddisfazioni aveva dato a tante persone dello spettacolo e al pubblico, hanno dovuto forzatamente subire un drastico mutamento. Tutto ciò però non ha creato un “addio alle armi” e il mondo del Puff ,sia i personaggi più in voga che i tecnici e il pubblico stesso sono rimasti ancorati alla “mission” di mantenere viva la romanità di cui il Puff è sempre stato ambasciatore. E la Radio Web Puff lo sta dimostrando , nata   in questo difficile periodo,  lo sta dimostrando quotidianamente. E Fiorini ci racconta come si è arrivati a  questa nuova dimensione.

B&V- Francesco, come sta andando oggi il mercato dello spettacolo e come si è trasformato il Puff da quella fatidica data del 14 dicembre 2019 , giorno del compromesso per la vendita della sua sede di via Zanazzo, in Trastevere?

Francesco Fiorini- L’intenzione non era di quella far cessare l’attività, anzi, e sembra un paradosso , ma era quella di ingrandirla, tanto è vero che prendemmo contatti col Salone Margherita /Bagaglino e con Pier Francesco Pingitore per creare un abbraccio con questa importante realtà romana, tanto è vero che festeggiammo là con una bella serata il 52 esimo compleanno del Puff dove io stesso presentai Martufello e gli artisti del Bagaglino di ieri e di oggi. Era stato previsto di spostare tutti i nostri spettacoli al Salone Margherita, e   stavamo prendendo accordi con tutti i teatri nel Lazio per portare il nostro lavoro di 52 anni in quelle sedi. Volevamo, inoltre, ricreare un ambiente tipico del Puff del 1968 facendo spettacoli di vero cabaret, in un piccolo spazio da 100 posti max. In questa ottica, prendemmo accordi con Antica Stamperia Rubattino del mio amico Fabrizio Emigli. Tra i progetti futuri c’era anche l’idea di fare radio, ma la pandemia ha completamente azzerato qualsiasi tipo di progetto. Ci i siamo dunque fermati e ridimensionati necessariamente. Siamo così approdati alla televisione e alla radio con NLS 74 e Fm 90.0 con il nostro marchio Puff facendo 98 puntate con tutti i ragazzi del cast del Puff. In pieno lockdown ,il 15 aprile 2020 , decidemmo poi ,come Associazione Fiorini , di fare un investimento radio televisivo prendendo uno spazio tutti i giorni dalle ore 18 alle 20, cercando così di regalare 2 ore di spensieratezza al nostro pubblico.

Siamo poi passati alla scelta di ... creare Radio Puff web in zona Trastevere  (27 gennaio 2021) con lo scopo di tramandare ai giovani la cultura della romanità. Ovviamente lo facciamo attraverso le canzoni e il cabaret , una programmazione continua di 24 ore : musica e canzoni romane che vanno da Petrolini a Sordi, Proietti, Manfredi , Ferri , da mio padre fino a Mannarino. Approfitto dell’archivio lasciato da mio padre, centinaia di L.P. e cassette. Il lavoro è enorme e lo realizziamo in cinque persone, ne vale la pena ed è l’unica radio al mondo che si occupa di romanita! . L’applicazione di Radio Puff si può installare ovunque, pc., cellulare etc. e la meraviglia è che ci hanno scaricato dall’Australia, Cina orientale, Canada, Messico ,Francia, Israele, Stati Uniti, Paesi Bassi, Brasile, Svizzera, Germania... addirittura Indonesia secondo le  nostre statistiche. La canzone romana piace!

 

B&V- Il Puff è una associazione culturale e svolge una precisa missione. Hai mai pensato e a richiedere un supporto alle istituzioni capitoline e/o Regione Lazio?

Francesco Fiorini- In questo momento non potrei proprio farlo, gli aiuti dovrebbero andare a tanta gente che non lavora....artisti ed altre famiglie di gente disoccupata che hanno più bisogno. E’ un fatto mio di pudore e onestà intellettuale e ritengo che lo Stato dovrebbe adoperarsi per queste situazioni prioritarie. I lavoratori dello spettacolo sono stati totalmente dimenticati.

B&V- Torniamo a Radio Puff.....come funziona, qual è il suo palinsesto?

Francesco Fiorini- Abbiamo quattro programmi. Il lunedi va in onda la trasmissione “A tutto Puff” (fatto anche in precedenza presso NSL) alle ore 11-13 (e in replica alle 18-20) con tutto il cast, Alberto Laurenti, Luciano Lembo, e altri personaggi che spezzano la trasmissione musicale. Il martedi, sempre in diretta (11-13) va in onda “AperiPuff” con Bruno Stanzione, Angelo Di Palma , Beba Albanesi ed io stesso. Dietro alle quinte “deus ex machina” Max Coccellato che cura l’aspetto tecnico....la sua bravura ci permette di camminare speditamente, senza di lui staremmo fermi! Il mercoledi , replica di “A tutto Puff” ,dalle 11 alle 13 (e ancora 18-20) : il cast è formato da Stanzione, Di Palma, Fiorini, Laurenti, Albanesi, Trio Monti, e ...a livello di cabaret Camillo Toscano( che lavorò con Lando) ,Luciano Lembo,Marco Capretti,i Sequestrattori, Riccardo Graziosi, Claudio Sciara, Mario Barletta (new entry). In questa trasmissione abbiamo anche Claudia Barbato, storica d’arte (associazione Antiqua Nueva) che racconta per cinque minuti cose particolari di Roma, molto interessanti. Il venerdi giornata di solo musica e “Special Events” a sorpresa...potrebbero capitare personaggi noti romani o di passaggio a Roma. Il sabato musica e una trasmissione deliziosa con i Pasquini (Edoardo Valeriani, Francesco Martini e Simone Esposito) dal titolo “ Pronti Partenza Puff”. Dovrebbe iniziare a giorni, se il colore rosso del Lazio ce lo permetterà, una mia trasmissione dal titolo “Vi Abbraccico”, che era un modo di dire di Lando rivolto al pubblico al quale era sempre molto grato. E’ già pronta la sigla musicale molto bella di Alberto Laurenti , io interagirò con il pubblico e tutti coloro che telefoneranno, ci sarà anche un ospite che ha fatto la storia del Puff o in studio o collegato via telefono . Il tutto per rimanere in contatto con i nostri amici.

 

B&V- Una bella trasformazione quindi dal palco glorioso di via Zanazzo 4 dal 1968 ad oggi , e comunque in linea con l’andamento di questi tempi feroci che stai combattendo mostrando coraggio, sudore e unghie affilate.....Obiettivi futuri?

Franceco Fiorini- Lavorare io e....far lavorare i ragazzi !

Elio Ippolito

www.atuttopuff.it


Stampa