Alma Viva..il sound del Brasile. Il duo Enrico Cresci ed Enrica Di Nucci.

Quattro brani originali, cantati in portoghese, che vanno ad omaggiare l’universo sonoro brasiliano di interpreti e autori quali Jobim, De Hollanda, Bosco, Lins, Horta: è così che potremmo descrivere “Alma viva”, EP firmato dal duo formato dal chitarrista e cantante Enrico Cresci e dalla voce di Enrica Di Nucci.

Samba, bossa nova e baião nordestino sono le coordinate da seguire per questo viaggio musicale verso il Sudamerica. All’interno dei testi riecheggiano temi spesso trattati dai grandi parolieri brasiliani, dall’amore alla natura (spesso intrecciati tra loro) fino all’inno al canto e ai sentimenti di “Vou cantar”: «“Alma viva” e “Instante de madrugada” tracciano i contorni di questo paesaggio, in cui sentimento e natura si muovono alla stessa velocità e con analoga circolarità. Un tema, questo, che ritroviamo in “Ciclo da vida”.

“Vou cantar” è invece un manifesto appassionato che omaggia insieme le meraviglie della musica e l’irresistibile desiderio di intrecciare il proprio canto ad ogni evento umano, lungo tutto il corso della vita, e forse anche oltre . Ad accompagnare i due autori, Daniele Basirico, virtuoso del basso a 6 corde, qui anche alle percussioni.

In uscita per Aventino Music, “Alma viva” è stato registrato a Roma, presso lo studio O.A.S.I. di Paolo Modugno, ed è prodotto dagli stessi Enrico Cresci ed Enrica Di Nucci. Missaggio e mastering sono a cura di Dario Giuffrida mentre la copertina è opera di Enrico Cresci.


Stampa