Teatro Le Maschere, proseguono gli appuntamenti in streaming per i bambini

Proseguono gli appuntamenti in streaming del Teatro Le Maschere, una occasione per  organizzare il tempo dei nostri bambini,restando a casa.  Si terrà lunedì 30 marzo alle 15:00 , “Re Bazza di Tordo”, il secondo appuntamento con il Teatro Le Maschere sulla nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/teatrolemaschere/?ref=br_rs.

 

Tutti pronti ,dunque,   lunedì 30 marzo alle ore 15 sulla pagina Facebook del Teatro Le Maschere con lo​ spettacolo Re Bazza di Tordo , liberamente tratto dall'omonima fiaba dei fratelli Grimm! La favola, attraverso situazioni comiche, momenti di riflessione e canzoni, dimostrerà ai più piccini quali sono le conseguenze di un comportamento arrogante e superbo. Il testo e i costumi sono di Carla Marchini , la regia di Gabriela Praticò . Protagonisti: Martina Carletti , Rodolfo Mantovani , Francesco Mistichelli ; le scene sono di Giuseppe Convertini . I prossimi appuntamenti del teatro in streaming al Teatro Le Maschere, si terranno lunedì 6, 13 e 20 aprile, sempre alle ore 15.00.

Durata 1 ora, Età 3/8 anni L’ accesso naturalmente è totalmente gratuito.

Sarà un modo di passare un’oretta in compagnia dei nostri attori (che il teatro ringrazia   per il sostegno dato a quest'iniziativa). I piccoli potranno prendere spunto dallo spettacolo per creare tutti i disegni che vorranno e li potrete inviare direttamente all'indirizzo mail seguente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

#restiamoacasa

Teatro Le Maschere Lunedì 30 marzo ore 15.00 in streaming sulla pagina Facebook del Teatro Le Maschere https://www.facebook.com/teatrolemaschere/?ref=br_rs RE BAZZA DI TORDO Liberamente tratto dalla fiaba dei fratelli Grimm scritto da Carla Marchini Regia di Gabriela Praticò Con (in o. a.) Martina Carletti, Rodolfo Mantovani, Francesco Mistichelli Costumi: Carla Marchini Scene: Giuseppe Convertini Musiche: Alessandro Cercato Luci: Roberto Pietrangeli Ass.nte costumi: Amedeo D’Amicis


Stampa