Serena D'Ercole e Sandro Scapicchio...un omaggio a Gabriella Ferri

Emozioni, vibrazioni, ricordi, il suono sapiente della chitarra di Sandro Scapicchio, musicista e cantautore, la voce vigorosa e piena di Serena D’Ercole, cantante e attrice ...ed ecco che Gabriella Ferri sembra essere tornata tra noi, con il suo piglio e personalità , con le sue canzoni che raccontano sentimenti e momenti di una magnifica Roma.

 

Sold out e tanto entusiasmo da parte del pubblico per lo spettacolo “ Gabriella ( nata a Testaccio)”, andato in scena a Roma  il 16 dicembre scorso presso Il Salotto di Pulcinella , un omaggio fatto col cuore a questa cantante che ha lasciato una grande traccia di sè nella storia della canzone romana.

Lo spettacolo, introdotto dal patron del Salotto Vincenzo De Vivo, scritto e diretto da Sandro Scapicchio, ha segnato anche il debutto di questa collaborazione Serena -Sandro , già testata nel passato, ma pronta adesso per intraprendere un nuovo cammino musicale mano nella mano. In “Gabriella (nata a Testaccio)” si sono alternati brani tra i più famosi della Ferri a racconti e ricordi , gli esordi della cantante, gli incontri con lo stesso Scapicchio, l’ammirazione , la passione condivisa ...

E così ecco snodarsi Sempre, Pe’ Lungotevere, Sora Menica per cantare tutti insieme, Le Mantellate, Dove sta Zazà, Roma forestiera, Sinno me moro, Il valzer dela Toppa, Semo in centioventitrè, Tanto per cantà, Grazie alla vita ....Brani scanzonati accanto a dolori e nostalgie , tutti ben interpretati cogliendo le loro varie sfumature , e regalando una nuova personalità ai testi e alle note. Un ottimo mix tra l’arte della Ferri e la professionalità e bravura di Sandro e di Serena che arricchisce il tutto con la sua espressività.

 

Il duo tornerà il 25 gennaio 2020 al Salotto di Pulcinella con un altro spettacolo che evoca la romanità ma in modo diverso - Roma In cantata –alla ricerca di nuovi risvolti della canzone romana per intrattenere spettatori appassionati.

Ester Ippolito

Foto Ballareviaggiando.it (Elio Ippolito)

 

Il Salotto di Pulcinella, fondato e diretto da Vincenzo De Vivo,  è  uno spazio riservato al teatro e alla musica nato nel 2015. E' dedicato  in primis all’anima di Napoli in tutte le sue sfumature artistiche con un’attenzione affettuosa anche alla romanità. Ogni spettacolo è preceduto da una degustazione con i fiocchi dal sapore partenopeo : un ottimo primo verace, cuoppo, vino , sfogliatelle e babà... La stagione prosegue per il 2020 con grandi nomi, novità e repliche di successo. La  location ,in via Urbana, gode di una grande storia.  Nasce negli anni 30 come ristorante adiacente al teatro Manzoni e di conseguenza ritrovo di tanti artisti, da Petrolini ad Anna Magnani, Rascel, Macario e al grande Totò.  Con la chiusura del teatro negli anni 60    il locale ha proseguito la sua vita di ristorante, ristrutturato dai fratelli De Vivo negli anni 90 con il nome Pulcinella, per poi tornare alla musica e al teatro.  

ilsalottodipulcinella.com


Stampa