L ’intensa stagione di Vincenzo Bocciarelli....al via con Formidable

Per Vincenzo Bocciarelli, attore di teatro, cinema e televisione, si sta per aprire una intensa stagione. Prossimamente l’attore tornerà in teatro, precisamente il 27 settembre a Chianciano Terme, teatro Caos, con lo spettacolo “Formidable” scritto e diretto da lui stesso.

 

Formidable  è uno spettacolo coinvolgente- e che riserva qualche sorpresa- che racconta l’incontro tra due personaggi molto diversi tra loro ,interpretati dallo stesso Bocciarelli e da Andrea Ceci, ....un uomo vestito in bianco dai modi gentili e colti e un uomo semplice dalla parlata popolare. Poco in comune ...ma partiranno insieme per un viaggio molto particolare ....

L’idea di Formidable nasce in modo embrionale dentro di me, un modo per per restituire al pubblico un mio fil rouge, una mia visione della contemporaneità – spiega  il regista e attore Bocciarelli-“ Sul palco avviene l’incontro tra due personaggi, uno vestito di bianco , colto , che usa il latino, l’altro vestito di nero che mette in campo il suo dialetto romanesco. Pian piano si scoprirà cosa rappresentano, le loro identità, e scopriremo che ognuno di noi ha una parte dell’uomo bianco e dell’uomo nero. Voglio aggiungere che ho scoperto Andrea Ceci una sera nel corso di un suo spettacolo mentre recitava monologhi di Franco Califano. A me piace molto andare a scovare nuovi personaggi, nuovi talenti, sono molto curioso, e l’autenticità e la bravura di Ceci mi hanno subito colpito. Da qui è scoccata la scintilla e insieme abbiamo dato vita al lavoro teatrale che va considerata una prima traccia, è senz’altro un working in progress che avrà le sue evoluzioni”.

Bocciarelli sarà inoltre ospite il 28 settembre al Terra di Siena Film Festival con il docu-film “Un mistero Gabino” ,di cui è protagonista con la regia di Edoardo Torricella. Il 18 ottobre invece, condurrà la serata inaugurale della settimana della lingua italiana a Montecarlo, evento prodotto dalla Movie On. Per poi tornare sul set di “The Dog of Christmas” prodotto dalla stessa. A novembre ,infine, tornerà sul set internazionale indiano di “Professor Dinkan” nel quale recita il difficile ruolo dell’ispettore di polizia Luis Doney. Alle spalle successi e presenze di livello al cinema e teatro. Bocciarelli è infatti reduce dal Red Carpet alla Biennale di Venezia, dove si è affermato come come primo attore europeo nel mercato indiano. Viene dal recente successo al cinema con il film “Red Land” prima nelle sale e poi andato in onda in prima serata lo scorso febbraio su Rai tre. L’attore è stato anche protagonista in America su Amazon Prime di Mission Possible con Jhon Savage e James Duval ,regia Bret Roberts, che presto uscirà anche nei palinsesti Rai. Da non dimenticare ,inoltre, il successo registrato a teatro lo scorso agosto con lo spettacolo “Maria di Buenos Aires”, regia Giandomenico Vaccari , nel ruolo di Elduende al Festival Internazionale di mezza estate a Tagliacozzo.

 

Nato a Bozzolo, in provincia di Mantova il 22 febbraio 1974, Vincenzo Bocciarelli si trasferisce poi a Siena dove incomincia a studiare recitazione al Piccolo Teatro. Conseguita la maturità presso l'Istituto d'arte, approda al Piccolo Teatro di Milano, diretto da Giorgio Strehler. Nella sua carriera è stato a lungo impegnato a teatro con Giorgio Strehler , ha inoltre   lavorato con Theodoros Terzopoulos, con Giorgio Albertazzi e con Glauco Mauri, Valeria Moriconi, Irene Papas. All'attività teatrale ha in seguito affiancato varie esperienze in Fiction tra cui "Orgoglio" capitolo 1,2,3, "Il bello delle donne 2", "Incantesimo 5", "Cinecittà", "Don Matteo 5", "Un caso di Coscienza 3", "Pompei". Nel cinema Vincenzo Bocciarelli è stato uno dei protagonisti di "E ridendo l'uccise" di Florestano Vancini. Successivamente ha riscosso successo nel film "L'inchiesta" nel ruolo di Caligola. Nel 2011 è stato protagonista del film indiano Nirakazhcha - La Strada dei colori, uscito in Italia nel 2011. Nel 2014 è nel cast de "La scuola più bella del mondo" con De Sica e Papaleo per la regia di Luca Miniero. Nel 2017 è nel cast internazionale del film Mission Possible per la regia di Bret Roberts accanto a John Savage, Chris Coppola, James Duvall, Blanca Blanco. Svolge anche l'attività di conduttore televisivo, come in occasione  del  Festival del Cinema di Roma  di cui conduce la diretta  da circa cinque anni  per Canale 21 Live in Rome dal red carpet dell'Auditorium Parco della Musica. Da alcuni anni  si dedica anche all'insegnamento della recitazione. Vive a Roma.


Stampa