Omaggio a Mina di Alessandro Fontana

Replica dello spettacolo "Mi sei scoppiata dentro al cuore" di Alessandro Fontana dedicato a Mina. Un uomo, un cantante, una grande artista e la nostra storia. In uno scenario unico a Roma Trastevere: il Chiostro del 500  di San Giovanni dei Genovesi

di Elio Ippolito

Un intreccio inestricabile  tra la vita del cantante - gli eventi piacevoli e quelli drammatici - e le sue passioni musicali,  tra la vita e la carriera di Mina, il suo privato e il suo pubblico, e la nostra storia, dal 1960 al 1978, anno della morte di Moro e anche del ritiro dell'artista cremonese dal mondo dello  spettacolo. Un filo unico che passa dal boom economico e dal Piper, dal  ’68   agli anni di piombo…

E’ questa l’anima dello spettacolo, raccontato e cantato  da Alessandro Fontana, replicato  in veste privata a fine giugno in un chiostro del 1500, della Confraternita dei Genovesi in Roma Trastevere, in uno scenario suggestivo e unico. La performance era già andata in scena  in aprile  a Roma al Parco della Musica per i  settanta anni di Mina.  La “tigre di Cremona” rappresenta infatti un punto saldo  nella vita di Fontana, una grande passione musicale e  l’immagine di una donna  “eccezionale”, moderna rispetto ai tempi in cui ha vissuto, sincera, sensibile,  da rispettare e ammirare.  Ed è con questi sentimenti che Fontana  ha proposto quindi  “per la prima volta cantate  da un uomo” le più belle canzoni  di Mina  di quel  periodo. Lo spettacolo  “ Mi sei scoppiata dentro al cuore”, che porta lo stesso titolo del cd registrato dal cantante,  presenta nuovi e moderni arrangiamenti  dei brani a cura  di Massimo Del Vecchio,  testi di Olga Garavelli, e   regia di Paola Maffioletti, che ha anche  introdotto la serata. “E' stato un modo - ha spiegato Fontana a proposito del suo spettacolo in altra occasione -  per ripercorrere  anni molto importanti, pieni di sogni, illusioni, speranze, rivoluzioni e delusioni. L'idea è stata mia, dopo aver realizzato il cd  “Mi sei scoppiata dentro al cuore”, dando vita così  alla mia grande passione per Mina. A 11 anni ho ricevuto  in regalo da mia cugina il famoso cd della cantante, quello dove è rappresentata una scimmietta, e da lì mi  sono innamorato  perdutamente della donna e della sua voce. Penso che Mina sia stata un'anticipatrice di mode e modi e le sue canzoni, che tutti almeno una volta abbiamo canticchiato, legano come un filod'oro flash di un'epoca che ha determinato il nostro presente”. Fontana è stato  colpito  a fine 1991 da una grave forma di meningite di cui porta ancora  i segni, una  malattia di cui ha parlato anche  in scena. Dopo un periodo di interruzione della sua carriera artistica (canto, musical e teatro), ha deciso di utilizzare la sua voce per portare avanti una missione molto importante: dedicare il suo impegno e i proventi di cd e spettacoli all' A.S.A.M.S.I. (Associazione Studio Atrofia Muscolare Spinale Infantile) fondata dalle famiglie che hanno bambini affetti da questa rarissima malattia. “Voglio dare  voce a questa malattia attraverso la mia attività artistica, raccogliere fondi, promuovere convegni, studi e ricerche per aumentare  la conoscenza di questa patologia  e individuare le terapie più adatte”.

I BRANI DEL CD “MI SEI SCOPPIATA DENTRO AL CUORE”
Stasera io qui - Mi sei scoppiata dentro al cuore - L’uomo per me - Se telefonando - Vorrei che fosse amore - Breve amore - Nessuno al mondo - Città vuota - La voce del silenzio - La banda – Adagio – Grande, grande, grande - Amor mio - Bugiardo incosciente - Ancora, ancora, ancora - Volami nel cuore - Non può morire un’idea - Solo una voce
Il ricavato della vendita di questo disco viene  devoluto all’A.S.AM.S.I

www.myspace.com/alessandrofontana61

www.asamsi.org <http://www.asamsi.org>

Articolo correlato in Cantare Ballando: Alessandro Fontana e Mina: Mi sei scoppiata dentro al cuore …..
Video correlato in Video Gallery

 


Stampa