Irresistibile James

Sempre irresistibili il sound, la voce e la potente chitarra del musicista James King  che propone  un formidabile mix tra  soul, jazz, rock e disco music

di Elio Ippolito

 

 

 

Ha chiuso in bellezza la sua stagione estiva  italiana  nella Tuscia  James King Johnson ,classe 1955,  provenienza Alabama,  con la serata a Pescia Romana  del 22 agosto (partneship Ballareviaggiando.it), a conclusione della  "Summer Festival", evento già alla sua quinta edizione curato dall’associazione musicale locale “ Zero in condotta “, nata nel 2007 con l’obiettivo  di  offrire buona musica, incentivando la socializzazione  e  ,proponendo anche una ottima cucina (presidente Ulisse Bandiera).

 

La musica di James King, chitarrista virtuoso, accompagnato sul palco da  Alex  Ignatov, di nazionalità bulgara di Sofia, diplomato in violino classico, che accompagna  l’artista  ormai da una decina d’anni, è stata come sempre una calamita  per il pubblico di Pescia Romana. Il    musicista  e cantante  è passato dal jazz al blues, dal rock alla disco music   invitando sia all’ascolto che  alla danza.

 

Sul palco James King fa buona musica e fa spettacolo con la sua ironia, il suo strano linguaggio che ormai fa parte del suo personaggio ,  e con la sua energia e  passione " per tutta la musica" - come sottolinea. " Ogni serata è diversa , dipende dal pubblico che mi trovo davanti". Ampio il suo repertorio che va dai grandi della musica come James Brown, Bob Marley, Jimi Hendrix, i Santana,  Frank Sinatra,  Deep Purple, Procol Harum…,  regalando al pubblico i ritmi più amati dal cha cha, al reggae, rock, disco music e altro.  Inoltre,   grazie a  parrucche e versatilità  James King   spesso  fa  rivivere alcuni di questi personaggi mitici sulla scena offrendo  una emozione in più.

Alle spalle un intenso curriculum musicale. A sette anni James inizia   a cantare nel gruppi gospel  girando  in Alabama, Mississipi, Tennessee e altre località del sud.  Più tardi  si trasferisce a Birmingham , e cantando con il gruppo "The Five Chosen Singers", va in tour negli Usa.  Qualche anno dopo va in Mississipi e con gruppi di Rhythm and Blues accompagna  artisti famosi come Little Milton, B.B. King , Freddie King, Little Willy ed altri ancora. Nel 1985 viene in Europa e per dodici anni fa parte dei "Drifters" , un gruppo molto conosciuto in Inghilterra.  Nel 1991 a Tenerife  fonda un suo proprio club ( King James and the Alabama Soul Band) con musica dal vivo  nel quale la chitarra, sua passione, ha  un ruolo da protagonista.  D'estate risiede in Tuscia, a Marta, e d'inverno è in tour soprattutto in   Europa  del Nord presso compagnie di crociera.

Video correlati in Video Gallery

Foto Ballareviggiando


Stampa