Teatro Olimpico di Roma...Live in Rome

La nuova stagione del Teatro Olimpico di Roma ( 2019/2020)....” Live in Rome” propone danza, musica, musical, magia, commedia. Si comincia con    Te Siento, tango con  Miguel Angel Zotto.   

 

 

“Live in Rome”. È questo il claim scelto dal Teatro Olimpico di Roma per inaugurare la stagione  Vita al Teatro. Vita come condivisione, fermento culturale, incontro di arti, scambio di emozioni e nascita di sinergie. Il Teatro Olimpico, anche quest'anno, riafferma il valore dello spettacolo dal vivo, ingranaggio di crescita culturale e sociale, spazio di confronto e di trasformazione. “Programmare una nuova stagione è l‘emozione di mettersi in viaggio, verso mete da scoprire e verso luoghi amati o sconosciuti. Anche in questo cartellone abbiamo mantenuto la tradizionale varietà delle proposte, legate insieme dal desiderio di leggerezza, troppo trascurato nella nostra quotidianità e dalla aspirazione che ognuno di noi conserva verso una poesia e una magia del palcoscenico che ci trascina in mondi diversi – le parole di Lucia Bocca Montefoschi,direttore artistico del teatro.

Nella molteplicità degli eventi proposti, che vanno dalla commedia, al musical, passando per one man show, magia e  grande danza....   dal 15 ottobre sarà la  sensualità del tango  che travolgerà il pubblico del Teatro Olimpico con il nuovo spettacolo Te Siento. Sul palco, oltre alla fantastica compagnia di ballo, si  esibirà Miguel Angel Zotto, uno dei tre massimi ballerini di tango del secolo, stella indiscussa e carismatico interprete dell'anima argentina. Un raffinato spettacolo realizzato in collaborazione con l'Accademia Filarmonica Romana. Eccezionali coreografie, musiche e costumi dove eleganza, sensualità e seduzione si fondono in ritmi trascinanti.

Il Roma Europa Festival presenta al Teatro Olimpico una vera e propria eccellenza: il celeberrimo coreografo William Forsythe in A Quiet Evening of Dance dal 30 ottobre. Novembre è il mese degli appuntamenti dark con il musical Sweeney Todd, dal 5 novembre. Il diabolico barbiere di Fleet Street opera teatrale nata nel 1842 e arrivata al cinema nei primi del 900, giunge al Teatro Olimpico nella forma d'arte che le ha dato la massima notorietà: il musical. Una prima nazionale diretta da Claudio Insegno che vede impegnati straordinari attori e performer accompagnati da un’orchestra live. Uno spettacolo di primissimo livello denso di atmosfere dark, suggestive scenografie e fascinosi costumi.

Non può  poi mancare un indiscusso evergreen: Grease. Il musical di Jim Jacobs e Warren Casey, prodotto da Compagnia della Rancia, con la regia di Saverio Marconi, è una festa travolgente. Dal 1997 accende le platee italiane e ha dato il via alla musical- mania trasformandosi in un fenomeno di costume “pop”, un cult intergenerazionale mai così attuale e amatissimo anche dai più giovani. Pronti a scatenarci con la Grease mania dal 19 novembre.

 

Da decenni è un appuntamento fisso per il Teatro Olimpico e anche in questa stagione non può mancare nel cartellone MOMIX, la compagnia americana di danza più famosa al mondo. Dopo i sold out della scorsa stagione torna a grande richiesta in collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana, Alice. Lo spettacolo, creato e diretto da Moses Pendleton, che ha debuttato in prima mondiale al Teatro Olimpico, è ispirato alla fiaba di Lewis Carroll. Incredibile rivelazione artistica della stagione è un viaggio nel labirinto della mente: Alice si moltiplica davanti agli occhi degli spettatori, immergendoli in un universo teatrale evocato dalle ricercate colonne sonore, elaborate proiezioni e geniali coreografie. Un lavoro che espande il viaggio avventuroso dell'infanzia oltre i confini dell'originale letterario. Dal 12 novembre.

Segue dal 3 marzo, in collaborazione con l'Accademia Filarmonica Romana, lo spettacolo della Compagnia di Daniele Cipriani Shine - Pink Floyd Moon che unisce la danza alle più belle musiche dell'acclamata band britannica. Lo spettacolo, con le coreografie di Micha van Hoecke, si caratterizza dal sound psichedelico, ipnotico, in qualche maniera astrale e interpretato dagli eccezionali solisti e corpo di ballo della Compagnia di Daniele Cipriani. Un viaggio nel mondo della luna, luogo di follia e senno smarrito, simbolo della poesia, della fantasia, della vita stessa.

Dal 31 marzo i Sonics ritornano al Teatro Olimpico con una nuova produzione: DUUM. Lo spettacolo è ambientato nella valle di “Agharta”, mondo leggendario situato nelle viscere della Terra, del quale i Sonics cercano di immaginare e rappresentare le vibrazioni, i colori, i ritmi e gli equilibri. I suoi abitanti si muovono tra salti nel vuoto e acrobazie da lasciare il fiato sospeso, alla ricerca del segreto che li riporterà di nuovo sulla superficie terrestre. Uno spettacolo realizzando in collaborazione con l'Accademia Filarmonica Romana.

Musicaaaa

Sul fronte musicale dal 3 ottobre in scena Gente di Roma, sconcerto in due tempi e uno special. Sul palco l'Orchestraccia con musica dal vivo e teatro che si fondono grazie alla presenza di musicisti, cantanti e attori con un repertorio di canzoni e testi editi e non. Grande spazio all'improvvisazione con titoli noti della tradizione romana riarrangiati, ospiti sorprendenti, partecipazione del pubblico e soprattutto una grande allegria. A grande richiesta dal 9 marzo torna in scena lo spettacolo che rende omaggio alla musica di Pino Daniele. I Musicanti è un lavoro che fa rivivere le meravigliose canzoni e la musica di Pino Daniele attraverso una storia recitata e cantata da attori straordinari e da magnifiche voci. Un musical costruito con sapienza e originalità che, grazie alla musica live eseguita dalla band che ha sempre accompagnato l'artista, trasporterà il pubblico nella grande anima di Napoli riportando in vita la magia e la personalità dell'indimenticabile artista conosciuto in tutto il mondo.

E ancora commedia, teatro, magia e risate

La stagione parte in allegria dal 26 settembre con Che disastro di Commedia, una parodia della mise en scene di stampo inglese: la versione italiana di “The Play That Goes Wrong” torna in teatro per la sua terza tournée nazionale.    Dobbiamo poi alla genialità e all'intelligenza di Vittorio Sgarbi una riflessione sull'arte con la nuova magistrale performance dedicata a Raffaello nel cinquecentenario dalla morte. Dopo Caravaggio, Michelangelo, Leonardo, Sgarbi torna al Teatro Olimpico per far rivivere, grazie alla sua indiscussa competenza artistica, il genio di Raffaello, accompagnato dalla musica del M° Valentino Corvino. L’esorcista adattamento teatrale tratto dal film di William Friedkin è in scena dal 12 novembre. Lo spettacolo trasforma le inquietanti battaglie del bene contro il male, della fede contro il dubbio e dell'ego contro l'ethos in un'esperienza unicamente teatrale, tanto sofisticata quanto emotivamente coinvolgente con la regia di Alberto Ferrari.

A grande richiesta, dopo il sold out della scorsa stagione, torna Massimo Lopez e Tullio Solenghi Show.   Dal 4 dicembre accompagnati dalle musiche live della Jazz Company, diretta dal M° Gabriele Comeglio i due artisti presentano il loro repertorio di imitazioni, gag, parodie e performance musicali.  Le festività natalizie hanno come protagonista il grande Maurizio Battista. Un mese di risate con il mattatore romano in scena con il suo nuovo spettacolo,dal 10 dicembre, Papà perché lo hai fatto 2.0... ma sti ragazzini...non fanno troppe domande? Un work in progress, nel quale ogni giorno l'artista aggiunge argomenti e situazioni prendendo spunto dalla vita reale. I figli, il rapporto di coppia, il lavoro. Una stand up comedy che attinge al suo vissuto familiare e personale.  Dal 14 gennaio tornano al Teatro Olimpico Lillo&Greg per riproporre l'applauditissimo Gagmen. Tra cavalli di battaglia, pezzi inediti e gag storiche. Dal 29 gennaio è la volta di Illusioni con Supermagic. Due ore di illusionismo e magia con uno spettacolo ricco di incredibili apparizioni, trasformazioni ed effetti magici inediti condotto dall'impareggiabile Remo Pannain giunto alle 17°edizione.

E poi ancora comicità con Teo Mammucari Live Più bella cosa non c'è, dal 24 marzo. Risate garantite con il mix esplosivo di monologhi proposto dal comico pugliese Uccio De Santis in scena con Umberto Sardella e Antonella Gemma dal 22 aprile. E ancora divertimento con Antonello Costa in Gran Casinò, in scena dal 30 aprile. Enzo Iacchetti e Pino Quartullo portano in scena Hollywood Burger di Roberto Cavosi. In un crescendo di battute esilaranti, situazioni imbarazzanti ed episodi di vita narrati in maniera tragicomica, si delineano due personaggi incredibili, che man mano che la storia procede riveleranno impensabili retroscena della loro grama esistenza.

Abbonamenti

Confermata  anche quest’anno la formula dell’Abbonamento a scelta a cinque o sette spettacoli tra quelli proposti, acquistabile anche online direttamente sul sito del Teatro Olimpico. A partire da 105€ per l’abbonamento a 5 spettacoli e da 147€ per il pacchetto a 7 spettacoli.

Come acquistare

Online presso il sito www.teatroolimpico.it

Al botteghino con carta di credito, bancomat e in contanti
Punti vendita: elenco completo nella sezione dedicata del sito

Botteghino Teatro Olimpico
Piazza Gentile da Fabriano 17 – Roma mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stampa