La Rumba risuona a Cuba in agosto con il Festival Timbalaye


Un evento unico a Cuba  in omaggio alla Rumba, l’anima vera dell’Isla Grande. Dal 17 al 24 agosto va in scena Festival Timbalaye, in versione itinerante,  toccando Habana, Pinar del Rio, Matanzas e Cienfuegos,  le città più vicine all nascita e sviluppo  di questa danza. Grazie all’impegno  di Ulises Mora e Irma Castillo,   maestri cubani residenti a Roma  (Scuola Clave de Son), e fondatori dell'associazione e progetto Timbalaye. Musica, danza, spettacoli, incontri culturali

 

 

Dal 17 al 24 agosto l’Isla Grande si riempie del suono della Rumba, l’anima di Cuba,   grazie al Festival Timbalaye, in versione itinerante, toccando   Habana, Pinar del Rio, Matanzas e Cienfuegos,  le città più vicine alla nascita e sviluppo  di questa danza  che rappresenta la vera identità  dell’isola e che ci riporta alle sue radici africane. Il Festival, evento unico e internazionale, con un programma ricco di musica, danza, spettacoli, incontri, scambi culturali, lo si deve a  Ulises Mora e Irma Castillo, maestri cubani residenti a Roma  (Scuola Clave de Son), e fondatori dell'associazione e Progetto Timbalaye,  che porta avanti un programma di integrazione culturale, di difesa e valorizzazione della rumba quale elemento identitario di Cuba : sogno e obiettivo   arrivare alla sua proclamazione di Patrimonio Immateriale dell’Umanità.   E l’omaggio alla Rumba si rinnova ogni anno a Roma, con grandi ospiti , attraverso il Forum Timbalaye, un mix di conferenze, stage, seminari,musica e danza  sul tema  Rumba , nelle sue espressioni musicali e  poetiche,   frutto dell’assorbimento delle culture africane ed europee,  chiave giusta per avvicinarsi all’essenza di Cuba (Ultima  edizione   Roma 8-11 maggio 2014). In agosto l’amore per la Rumba si sposta a Cuba, in un itinerario reale e  virtuale dei luoghi  dai quali la Rumba ha preso linfa. Il programma dell’evento, animato e ricco di colori, emozioni e fonte di esperienza, è davvero nutrito  e offre la possibilità agli ospiti e partecipanti di ammirare esibizioni di rumba, gruppi folocloristici, gala e spettacoli unici,   incontri didattici ,mostre, lezioni di rumba e ritmi afrocubani,  accanto alla conoscenza di città dal grande fascino e storia come le varie sedi dell’ evento.

 

 

Tra le ultime novità il rinnovamento e refreshing del

sito www.clavedeson.it, la scuola  nata a Roma nel 1995, diretta da  Irma Castillo, laureata in metodologia dell’insegnamento dei balli popolari cubani e afrocubani presso l’Istituto Superior de Arte de Cuba, e Ulises Mora, coreografo e direttore generale del progetto internazionale Timbalaye, dedicata alla diffusione  dei balli cubani e della cultura cubana.   La scuola offre corsi annuali (da ottobre a maggio) e intensivi-estivi (giugno-luglio) di  salsa cubana; rumba; Son; danza afrocubana  in varie sedi della città . Accanto ai corsi  stage, seminari, incontri dedicati alla ritmica,al portamento, percussioni.

L’obiettivo della Scuola è   trasmettere e far conoscere, insieme alla danza,  la cultura e la storia dalla quale i ritmi provengono anche con   attività mirate ome  lezioni con percussioni e musica dal vivo, proiezione di video, documentari e film, serate a tema, concerti, incontri con professionisti della cultura e delle danze folkloristiche cubane. Un programma racchiuso nel nome Clave de Son, in omaggio al poeta nacional cubano Nicolas Guillén e all’identità più autentica del folklore cubano, che nasce da questo strumento semplice ma imprescindibile, la Clave.

“SIN CLAVE NO HAY SON!”

Per conoscere tutto il programma in dettaglio, modalità e costi dipartecipazione Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.timbalaye.org

 

www.clavedeson.it

 

Articolo correlato  http://www.ballareviaggiando.it/home/1296-lorgoglio-rumbero-trionfa-a-roma.html

 

ORGANIZZAZIONE FESTIVAL TIMBALAYE

Presidente : ULISES MORA

Direttore artistico: IRMA CASTILLO

Direttore operativo : MARIA ELENA MORA

Consulente culturale: CARY DIEZ

Collaborazione Speciale:

  • JOSÉ MATOS, Fundación Fernando Ortiz, Cuba
  • RAISA DEL CAMPO, Dirección Provincial de Cultura de Ciudad de la Habana

Comitato Speciale: LAZARO RIZO, JUAN DE DIOS, EL AMBIA, ORLANDO ALONSO EL BAILARIN, MARIO JAURE, MANOLO MICLER, DIOSDADO, MAYITO RIVERA, JORGE ALFARO, PEDRO FARIÑAS, ORESTE VASALLO

Produzione Generale a Cuba : AHS

Accoglienza Ufficiale a Cuba : HAVANATUR



Stampa