Torino, torna Anima Tango. Dal 25 dicembre al 6 gennaio 2014

Torna, dal 25 dicembre al 6 gennaio 2014, Torino Anima Tango, undicesima edizione del Festival Internazionale di Tango  con professionisti provenienti da tutto il mondo. La location è l' Aldobaraldo di Torino, storico tempio della danza. Al centro il tango ....istinto, improvvisazione e grande tecnica



Sotto l'albero di Natale torna a Torino Anima Tango con i  migliori maestri e muzicalizador del mondo: Los Guardiola, Josè Vasquez y Anna Yarigo, Sebastian Nieva y Celeste Rey, Marcelo Ramer y Selva Mastroti, Helen Rodriguez y Florencia Labiano e Marco y Valeria Gonzales si avvicenderanno sul palco dell'Aldobaraldo di Torino (storico tempio della danza in via Parma, 29/bis) da mercoledì 25 dicembre 2013 a lunedì 6 gennaio 2014 con esibizioni serali e stage aperti e dedicati a tutti. Sono invitati   i danzatori  esperti per affinare la tecnica così come  i principianti per  far loro esplorare le basi della disciplina. La musica è rigorosamente “live”, con dj di altissimo livello che accompagneranno le serate per portare tutti i partecipanti “on stage”.

Il programma prevede corsi dedicati alla comunicazione nella coppia tanguera, tecniche di abbraccio, rotazione, traspié e tecniche intermedie e avanzate per tutti gli stili del tango. Non mancano, come in tutte le edizioni, sfiziosi tango-aperitivi e cene a tema ideate da Alfonso Fuggetta, direttore artistico del festival, per tutti gli amanti non solo della danza ma anche del gusto.
L'Aldobaraldo, luogo di ritrovo per tutti gli appassionati di tango d'Italia, ancora una volta darà  spazio a tutte le espressioni del tango, da quelle più fedeli alla tradizione a quelle che fanno del sincretismo la loro tecnica principale. Ogni giornata sarà  dedicata agli stage tenuti dai maestri che, dal pomeriggio alla sera, saranno completamente disponibili per gli aspiranti danzatori che possono decidere di iscriversi alle singole lezioni o acquistare un pacchetto completo per tutto il festival che ogni anno attira in Piemonte migliaia di visitatori da ogni regione del paese.

Al centro il tango e la sua essenza

"Il tango non è solo una danza - sottolineano gli organizzatori -  ma una forma d'arte considerata tra le più sensuali e complicate: è istinto, improvvisazione e grande tecnicismo.   Lo  spettacolo non è mai lo stesso, perché l'abbraccio tra i danzatori crea sempre sfumature diverse nei movimenti. Un tocco esotico mischiato alle eleganti armonie europee che ha conquistato la storia senza conoscere mai declino".

I protagonisti


Marcelo Ramer e Selva Mastroti sono due giovani e brillanti ballerini originari dell'Argentina: l'impegno, la disciplina e la passione per questa danza è palpabile e si evince chiaramente dai loro gesti quando compiono insieme ogni pasito latino sul palco. Lei studia danza classica da quanto è bambina, lui segue la strada della danza tradizionale folkloristica. Insieme esplorano un tango frizzante e nuovo senza perdere di vista la trazione. I due danzatori costituiscono l'avanguardia del tango.

Marcelo Guardiola, a capo del gruppo Los Guardiola, è ballerino, musicista, attore e regista. Nel 1998 crea in Argentina la ricerca teatrale "TangoTeatro", che consiste nell'investigare il campo teatrale del tango nei suoi tre aspetti: musica, danza e letteratura. Nel 2003 inizia a lavorare insieme a Giorgia Marchiori, ballerina, attrice e coreografa. Hanno creato insieme numerosi spettacoli di tango, l'ultimo dei quali è "Tango Querido!" con cui sono attualmente in tournée e da cui sono tratte le performance di TangoTeatro per milonghe con cui hanno conquistato l'approvazione del pubblico tanguero di Buenos Aires ed il successo internazionale. L'originalità de Los Guardiola consiste nell'aver creato esibizioni di tango che raccontano una storia attraverso la danza, il mimo e la musica.

Sebastian Nieva e Celeste Rey sono una giovane e talentuosa coppia di maestri che presenta uno stile di tango elegante, morbido e armonioso. Originari di Buenos Aires, tengono corsi di tango in tutto e vantano un numero di allievi molto grande.

Maria Florencia Labiano e Hernan Ariel Rodriguez, pluripremiati danzatori, sono allievi di grandi insegnanti come Marias Facio e Pablo Giorgini Noelia Coletti. Il loro stile prende forma all'Accademia di Stili di Tango Argentino (ACETA) e la particolarità del loro stile è data dal fatto che i due praticano aerobica e yoga. Hernan studia al Centro Culturale di Buenos Aires esibendosi in prestigiose occasioni con l'orchestra diretta da Raul Garello. Ha vinto il primo posto nel concorso CIAD 2006.

Marco e Valeria Gonzales sono giovani danzatori che esplorano principalmente la dimensione del folklore, in tutte le sue forme, nella tecnica tanguera. Lui è stato membro del Balletto Folkloristico Nazionale Argentino. Lei è diplomata in danza classica e, con suo fratello, si esibisce in tutto il mondo. Insieme hanno girato i migliori teatri e festival del pianeta. Porteranno al Torino Anima Tango la loro lunga esperienza in tecnica folkloristica e la loro grande passione per questa danza.

Per saperne di più

Aldobaraldo – via Parma 29/bis – Torino – tel. 335/722.45.76
Per informazioni al pubblico:  335/722.45.76


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


--


Stampa