Mystic Dances, a Milano il vento dell’India ….

...tra   tradizioni antiche e  colori e sonorità contemporanee. All’interno di Yoga Festival, la più grande manifestazione di Yoga in Italia, va in scena - 11-12-13 ottobre -   la rassegna “Mystic Dances”, danze indiane classiche, mistiche, folk e moderne organizzata da Nomad Dance Fest. Un evento imperdibile, con la direzione artistica di Maya Devi. Ballare Viaggiando media partner della manifestazione


Il pianeta India si sta avvicinando a Milano con l’esplosione di Mystic Dances, rassegna ispirata alle tradizioni antiche, colori e sonorità contemporanee di questo grande paese, in programma l’11-12 e 13 ottobre prossimi, a Superstudio Più , nell’ambito del Festival dello Yoga. Nel corso di questo evento  il pubblico potrà scoprire le tante anime del  paese  avvicinandosi all’arte della danza indiana, ammirando lo sfolgorio dei costumi e la morbidezza delle sete, sperimentando il fascino del trucco, imparando a indossare un saree…

Una intensa  tre giorni  di danze indiane classiche, mistiche, folk e moderne, organizzata da Nomad Dance Fest, con la direzione artistica, e il cuore, di Maya Devi, danzatrice, insegnante di Yoga, e danze indiane, ricercatrice di culture orientali, membro del Consiglio Internazionale della Danza CID UNESCO, direttrice della scuola Mudrarte di Milano. Maya Devi è la fondatrice e direttrice artistica del Nomad Dance Fest, una kermesse che rappresenta un viaggio in danza nelle radici dell'umanità percorrendo il lungo viaggio dei gitani dall’India alla Spagna, svoltasi nel 2011 e 2012 a Milano, in India nel 2012 per l’edizione internazionale. La terza edizione si terrà in India dal 20 dicembre al 3 gennaio 2014.

Il caleidoscopico mondo della danza indiana

Mystic Dances propone uno sguardo d’insieme al patrimonio musicale e di danza dell’India attraverso tre giorni di workshop guidati da maestri internazionali provenienti dall’India e da tutta Italia, e con la partecipazione di ospiti illustri. La sua “mission” è portare negli spazi dello Yoga Festival il caleidoscopico mondo della danza indiana,  dagli stili classici e legati al sacro a quelli folk fino all’allegria della Bollywood Dance in un incontro inaspettato e sorprendente  tra tradizione e modernità. “Il nostro intento – spiega Maya Devi- è far comprendere la vicinanza tra lo Yoga, disciplina molto antica, e la danza indiana altrettanto antica, arrivando anche a qualcosa di più contemporaneo e sfavillante come la danza Bollywood, il cui termine nasce dalla fusione di Mumbai e Hollywood, un omaggio in occasione del centenario dell’industria cinematografica di Bollywood”. La danza indiana è millenaria, una delle danze madri accanto a quella egiziana, cinese e greca, ed è strettamente legata allo spirito devozionale. Diversi gli stili classici ispirati a miti, leggende e riti: dalla Bharata Natyam, la più antica, al Kathak, alla Odissi, sinuosa e sensuale, alle folk dalla Kalbelya alle danze gypsy del Rajasthani alla Bhangra e Ghidda del Punjab, fino al giro vorticoso e mistico della danza Sufi che conduce alla trance. L’attualità si chiama invece Bollywood, danza di fusione tra danze indiane classiche e folk, spunti orientali e flamenco, contaminazioni con la musica pop.

Un programma in progress. I workshop

Il  programma in progress di Mystic Dances è sempre più ricco e la lista degli artisti coinvolti sempre più lunga e prestigiosa. Tra gli artisti presenti  pronti a offrire la propria esperienza e passione nei  numerosi workshop programmati, Nuria Sala Gran, docente di Bharatanatyam, che sarà alla guida delo stage   "Geometrie e simboli in danza”; la giovane Lucrezia Ottoboni, specialista  dello stile Odissi, che si dedica con passione alla diffusione della cultura indiana; Lucrezia Maniscotti, docente di Bharatanatyam, che proporrà il suo workshop  “Il corpo poetico”. E ancora  Rama Kaur Iurilli, formazione classica, hip hop e latino americana, che proporrà  un workshop dedicato al dinamico stile Bhangra; Alessandra Centonze, danzatrice, coreografa e insegnante di Oriental Duende con il suo  appuntamento  “ La danza segreta”. E non mancherà la dolcezza ed eleganza delle danze dello Sri Lanka  con Nathalie Raywal con uno  stage sulla danza Kady.   Uno speciale workshop sulle Danze folk indiane  sarà tenuto da Maya Devi : le danze Gipsy del Rajasthan& Kabeliya (Danza del serpente) e   Devi Dance, La danza divina  della dea interiore. I  workshop del venerdì sono adatti a chi ha già una esperienza di danza indiana e orientale di un anno. Gli altri sono open per tutti gli appassionati.

Il culmine della kermesse sarà ,infine,  lo spettacolo finale  di danza del sabato 12 ottobre “Mystic India. A tale of Devotion” con performance di artisti  come Sunny Singh, coreografo e danzatore di Bollywood, in rappresentanza dell’India di oggi, capace di trasmettere il vero stile e la sensazione della danza moderna Bollywood, e come  Anurekha Ghosh, danzatrice di Kathak e Sufi Kathak, in rappresentanza dell’India più classica e mistica.  Non mancheranno  poi feste e momenti a sorpresa  ricchi di ritmo, emozione e colore...

Location: Superstudio più via Tortona 27 20144 Milano (MM Porta Genova).Per chi viene in macchina: A circa 500 mt dal Superstudio più ci sono iparcheggi a pagamento con gratta e sosta il sabato e gratuiti la domenica.Location: Superstudio più- Via Tortona, 27 20144 Milano.

Orario workshop:

VEN. 12.00-19.00SAB e DOM: : 10.30-19.00.

Spettacolo Mystic India, Danze indiane classiche e moderne- Sabato ore 21.00,€ 10 euro

sito in aggiornamento http://mysticdancesmilano.blogspot.it/

www.facebook.com/MysticDances?fref=ts

www.yogafestival.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stampa