La grande festa della danza, DIF 2013

Danzainfiera 2013 ha chiuso il sipario con successo. Una grande festa  di colori, di suoni  e di passi di danza, ricca di entusiasmo e  creatività, un richiamo per tanti giovani e giovanissimi e un momento di confronto  con i professionisti della danza.  Ricordiamo alcuni momenti particolari   della  manifestazione.  A seguire (Home Page) il racconto e la poesia classificatisi al primo e secondo posto dell'iniziativa  “Danza, scrivi e   visita Danzainfiera”, realizzata da Ballareviaggiando in collaborazione con Danzainfiera. Nel prossimo numero (aprile) i due racconti classificatisi al terzo posto ex aequo.

Il 24 febbraio ha chiuso il sipario Danzain Fiera 2013, ottava edizione, svoltasi  a Firenze, presso la Fortezza Da Basso. Una   quattro giorni intensa  - dal 21 al 24 febbraio  - che  ha  messo in risalto la passione e l’amore per la danza in tutte le sue possibili “sfumature” , dal classico al caraibico, dall'orientale allo Street  Urban, dal tango al burlesque...   senza trascurare il valore della disciplina, il sacrificio e il rigore che esige.

La manifestazione, che  ha registrato nelle sue sette edizioni precedenti  un totale di circa 1 milione di visitatori, punta essenzialmente alla  qualità   come ha dichiarato il patron della manifestazione Alessandro Sanesi al Corriere Nazionale di Firenze: " Il nostro obiettivo - ha detto-    è la qualità e ogni anno cerchiamo di alzare l’asticella, lo facciamo gradualmente, lasciando spazio anche al divertimento, impegnandoci a fare di Dif una piattaforma di lavoro dove coreografi , insegnanti , ragazzi e testimonial possano incontrarsi”.

Il menù della fiera ha proposto giornalmente lezioni di ogni tipo di ballo condotte da insegnanti professionisti, la maggior parte gratuite e affollatissime ( dalla pizzica al kizomba, dal burlesque al flamenco, dal jive al  modern jazz, dalla pole dance alla  zumba .... ) più una sezione tutta dedicata ai balli vintage, un tuffo negli anni 20, 30 e 40, curata dal Nagasaki Swing Team con lezioni gratuite tutti i giorni di Charleston, Burlesque, Lindy Hop, Tip Tap, Balboa, e la presentazione in anteprima del musical The Club.

Bellezza, Benessere (area Star Bene) e Fashion protagonisti.   L’angolo della moda ha riscosso un grande successo  con tanti momenti fashion e passerelle che hanno scandito le giornate  con eleganza , professionalità e bellezza delle modelle/ modelli, e puntuale riferimento all’atmosfera della danza con gran  finale  ispirato   al tango (Tango Buenos Aires Firenze). Tra i brand che hanno mostrato i loro modelli Capezio, Errea, Sweet Dreams e tanti altri. Ampia e vivace l'area espositiva con la presentazione di abiti da ballo, accessori, scarpe, abigliamento sportivo e tutto quanto   è affine alla disciplina della danza.  

Nel programma Dif  sono stati  previsti anche tanti incontri con personaggi illustri della danza per una occasione di confronto, da Eleonora Abbagnato,  Carolyn Smith , Rossella Brescia, Kledi  Kadiu a molti altri.   E poi casting, rassegne e spettacoli, audizioni per borse di studio , e anteprime eccezionali come “Barbie™ e le scarpette rosa”, film proiettato presso il Teatrino Lorenese, davanti a centinaia di bambini .  Come ha sottolineato la ballerina Rossella Brescia introducendo questo magico appuntamento “questo film accende l'amore per la danza!   Un film adatto per le famiglie che, ispirandosi a due tra i più grandi capolavori del repertorio classico, rappresenta un ottimo inizio per introdurre i giovanissimi ai balletti  al  classico”.

Grande spazio anche ai riconoscimenti dell'eccellenza.  Fiore all’occhiello il Premio “L'Italia che danza”, giunto alla sua quinta edizione,  assegnato sia a personaggi dotati di straordinarie capacità e professionalità, sia a giovani talenti che mettono in mostra le proprie potenzialità.  A partire dalla scorsa edizione, il Premio si è peraltro arricchito di un riconoscimento d’eccezione: la medaglia assegnata dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. I premi di quest’anno sono andati a Liliana Cosi ( Premio alla Carriera), a Corrado Maria Falsini (Premio Fotografia), a Eleonora Abbagnato (Premio Danza Classica), a Daniele Salvitto (Premio Giovani Danza Contemporane),a Kledi Kadiu (Premio Speciale), a Marinella Guatterini (Premio Giornalismo), a Yessai Squad (Premio Hip Hop), a Paola Jorio (Premio Formazione), a Carolyn Smith (Premio Danza Sportiva), a Michele Merola (Premio Coreografi), a Ballerini dietro il sipario ( Premio ( International Award).


Particolare l’incontro tra il ballerino Kledi  Kadiu con una folla di piccoli spettatori che hanno posto anche domande all’artista che ha raccontato la sua formazione accademica in Albania, l’utilità di trasmissioni come quella che ha finito di condurre recentemente sui Rai 5  " Progetti di Danza" dedicata   all’approfondimento storico e culturale di questa disciplina, e ha confessato  la sua attrazione per il tango. Ha anche invitato le scuole di danza, in momento di crisi come l’attuale, ad essere più unite e più collaborative.

Simone Di Pasquale, astro di Ballando con le Stelle, oltre ad essere stato disponibile tutti i giorni per i suoi fan e aver tenuto stage di latino americano, ha colto l’occasione di Danza in Fiera per presentare lo spettacolo conclusivo dell'iniziativa “Ballando con .... il tuo Personal Dancer!”I ballerini selezionati durante le  audizioni tenute in fiera hanno avuto la possibilità di calcare la scena al fianco dei propri Personal Dancer, gruppo composto da Simone di Pasquale, team leader del progetto, Davide Di Nezza, Giada Giacomoni, Agnese Junkere, Vicky Martin, Fabrizio Graziani, Daniela Ayala, Ilaria Segoni, Simone  Pigliacelli e Lucio Cocchi. Una performance che ha alternato le esibizioni dei finalisti a momenti di spettacolo fino   alla premiazione del miglior ballerino, in questo caso  la giovanissima Carola Casula ,  supportata dal personal dancer Simone Pigliacelli.  In premio la  partecipazione gratuita con accompagnatore alla minicrociera ''Ballando verso Barcellona'', Grimaldi, per trascorrere la prossima Pasqua con Simone Di Pasquale e tutto il suo team.

Momenti di grande aggregazione, partecipazione e spettacolo : questo lo spirito delle varie rassegne che hanno animato le giornate della fiera. A cominciare dalla Dance Parade International, una vera maratona di danza, un mix di stili e di coreografie, che ha offerto l’opportunità a scuole e gruppi di mostrare il proprio talento sul palco. Tra gli ospiti (non in gara) della giornata di sabato gli unici e ultimi rappresentanti della polka chinata, Antonio di Clemente e Loris Brini, che hanno proposto   una entusuasmante performance di  questa danza popolare  legata a Bologna, con frulloni e piroette, insieme alla presentazione del libro''Quando la Polka si ballava chinata'' , di Tiziano Fusella, che  ne racconta storia e tradizioni.   

Fascino e creatività nelle Rassegne specifiche come Magie D’oriente ed Explosiva! (coreografie caraibiche) realizzate in collaborazione con New Emotion AICS, con fini non competitivi. Magie D’oriente è stato un focus sulle danze orientali in tutte le sue ampie sfaccettature   a dimostrazione di quanto sia vasto questo universo di suoni e movenze : dal gioco dei veli al tribal, dal Belly Samba con piume colorate al flamenco orientale, più leggero e sinuoso del flamenco tradizionale, dalla danza delle spade a un’eco di Bollywood…. Fino ad arrivare all’esplosione delle coreografie caraibiche, che ha portato in scena ritmo, energia , colori e sfavillii ,  dalla salsa alla bachata,al mambo , alla rumba,con grande professionalità. La danza sportiva è stata  infine protagonista delle gare per il Trofeo Danzainfiera  (Padiglione Canaviglia) per il quale hanno ballato circa 1300 atleti.

----------------------------------------------------------------

Ballareviaggiando.it.,  tra i web partner della manifestazione, ha realizzato in  collaborazione con Danzainfiera l'iniziativa " Danza, scrivi e vista Danzainfiera" che ha invitato ad inviare poesie /racconti   imperniati sul tema viaggio e danza. In premio  ai primi tre classificati l'ingresso  alla fiera, la pubblicazione su B&V e un libro sulla danza. Nella  Home  Page di questo numero il racconto e la poesia classificatisi al primo e secondo posto. Nel prossimo numero (aprile) i due racconti classificatisi al terzo posto ex aequo.

 

Articoli correlati

Protagonisti:  Carolyn Smith, Passione e Disciplina  

Protagonisti:  Simone Pigliacelli, personaggio emergente..

Protagonisti: Gli eroi della polka chinata

VIDEO CORRELATI

Interviste  : Carolyn Smith

Danze nel Mondo: Danze Caraibiche , DIF 2013

Simone Di Pasquale   DIF 2013

Polka Chinata   DIF 2013

 

 

 

 

 


Stampa