"Danza, scrivi e visita Danzainfiera : la poesia "Danzo", seconda classificata

Dall'iniziativa di  BallareViaggiando "Danza, scrivi e visita Danzainfiera", realizzata in collaborazione con Danzainfiera (Firenze, 21-24 febbraio), ecco la poesia di Jessica Serafini, "Danzo", classificatasi al secondo posto. Movimento, colori,  emozione, vertigine...

Danzo…

Prendo la mia auto, giro la chiave e parto,

prima, seconda, terza…gas e via!

Corro su strada,

aumentano i giri,

si scaldano le mani e i piedi,

la musica formicola sotto ogni centimetro di me.

Ogni passo, ogni metro è sicuro,

legge impressa nel mio corpo,

qualcosa che si fa senza pensare

ma che esige testa ogni respiro.

Viaggio così veloce che la strada diventa cielo

e la mia auto diventa aria.

Aria che si presta al mio movimento,

che si accorcia e aumenta,

mi contorna, mi plasma,

mi compensa.

Aria colorata che respiro;

Che racconta, parla:

di musica, espressioni, sogni,

il primo bacio, l’ultimo,

speranze, fatica, amicizia,

rinunce, sogni.

E’ geometria, è matematica,

è l’italiano più raffinato,

la filosofia più profonda;

E’ un vortice leggero e veloce,

armonioso e libero.

Io, il mio corpo,

la mia aria colorata.

Io DANZO.


Jessica Serafini

(foto:  Degas, Danzatrici Blu)

Alla seconda classificata dell'iniziativa " Danza, scrivi e visita danzainfiera"è stato  destinato il volume "Salomè" della danzatrice e scrittrice Maria Strova


Stampa