Un universo di danza a Ciampino (Roma) con “Suoni e Ritmi dei Mari del Mondo"

Ha preso il via (27 febbraio-31 marzo) a Ciampino  (Roma) il festival di musica e danza "Suoni e Ritmi dei Mari del Mondo”: dall'Italia  all’Africa, dal Brasile al Medio Oriente, dalla Spagna fino all’Argentina, e ai  mari del Mediterraneo  le sonorità  della “World Music” si incontrano e presentano un programma molto ricco e interessante per  gli appassionati  e per chi  si vuole avvicinare a nuove culture in musica.

Il calendario degli appuntamenti  prevede  la  Capoeira, danze acrobatiche dal Brasile, a cura di Pablo Graduato & gli allievi della sua scuola,  sonorità brasiliane  (bossanova e samba, soft jazz e funky) con  Sergio Martinelli  alle chitarre, Roberto Giarrusso  al flauto e sax, Giorgio Brcic alle tastiere e diatonica, Frank Ranieri  al basso, Roberto Casciotti alla batteria, le danze caraibiche con il gruppo Bailamos.  In programma uno spaccato dell'Africa con il gruppo Carolina  Brandes  con  brani scritti da  Natty Fred ed arrangiati da Papis Diouf. I testi scritti e cantati in lingua wolof narrano l’Africa di ieri, quella di oggi, ma soprattutto quella di domani: speranze e  sogni di un mondo migliore. E ancora la  tradizione indiana, Giovanni Baglioni  con le sue chitarre (new-age music), e il fascino delle danze popolari  del sud Italia condotto da Roberta Parravano (etno-popolare) con lezione  di prova di pizzica & taranta. Cecilia Herrera (Latin Jazz) con un repertorio che spazia dal tango alla bossa-nova, appuntamento con l'Afro e reggae, arie bizantine e sapore di flamenco. Un universo in  musica  per tanti gusti curato  dall'Associazione di Promozione Sociale “Distillati Sonori”. Per informazioni  dettagliate sul programma www.distillatisonori.it .


Stampa