Danza classica. Petra Conti in Oman per ballare Giselle

La nuova stella nel firmamento della danza italiana è Petra Conti. Nata 23 anni fa  ad Anagni e formatasi all’Accademia Nazionale di Danza di Roma, ha poi perfezionato  i suoi studi al Teatro Mariinskijdi San Pietroburgo ottenendo subito ingaggi prestigiosi.

Anche  La Scala di Milano non si è lasciata sfuggire l’occasione di  assumere  Petra come ballerina nel Corpo di Ballo, facendola debuttare l’anno scorso come “Giselle”, dopo i grandi ballerini russi ospiti alla Prima.  Una performance  che  ha riscosso grande successo e critiche entusiastiche. Recentemente, al termine  , sempre alla Scala, del balletto “Raymonda” , ruolo fra i più difficili della danza classica  il Sovrintendente del teatro meneghino Stéphane Lissner, in presenza di tutto il Corpo di Ballo, ha nominato Petra Solista.

Ed è con questo bel titolo che  Petra partirà in tournèe in Oman alla fine di novembre, facendo  tutte le Prime di “Giselle”.  Una grande  soddisfazione per la danza italiana.


Stampa