Balla Nina...l'inno al vita del Canzoniere Grecanico Salentino. Il 21 maggio esce il nuovo album Meridiana

Il nuovo album del Canzoniere Grecanico "Meridiana", in uscita il 21 maggio, si ispira al senso del tempo, e si presenta con  il singolo  Balla Nina, dalla mezzanotte  negli store digitali (https://orcd.co/d3nx74). La fine di una vita e la nascita di una nuova vita, questo il flusso  che va celebrato  con una musica potente e trascinante...

Balla Nina è il potente inno alla vita con cui si presenta “Meridiana”, il nuovo album del Canzoniere Grecanico Salentino, coprodotto da Mauro Durante e Justin Adams in uscita il 21 maggio per Ponderosa con il sostegno di Puglia Sounds. Questo primo singolo apre la strada al nuovo progetto  del CGS che  con un beat potente e deciso affronta il tema del tempo - chiave di lettura dell’album - mettendoci subito di fronte all’orologio della vita: quella che finisce e quella che nasce, unite nella stessa danza.

Tamburo, daf, castagnette, tamburelli di ogni forma e dimensione si uniscono in un ritmo potente. " L'intreccio è scuro, il suono contemporaneo". Un synth bass profondo e il violino psichedelico di Mauro Durante fanno da contraltare al canto graffiante e inarrestabile di Giancarlo Paglialunga che si ferma solo per lasciare spazio alla voce luminosa di Alessia Tondo. Il ritornello acquista colore: entrano organetto, tamburelli e battiti di mani per accompagnare la melodia del canto.

Sono le luci e le ombre della vita che convivono in Balla Nina: un dialogo intergenerazionale tra chi è alla fine del percorso, stanco ma felice della sua eredità, e i suoi figli e nipoti, che ricevono il suo insegnamento di vita e d’amore tramandandolo a loro volta. Le voci si intrecciano, le identità di chi parla si confondono, il chi e il quando si disperdono. Chi è Nina? Siamo tutti noi, uniti in un ballo che collega ogni generazione. Balla Nina è un’affermazione e un imperativo e un eterno inno alla vita.

La canzone è composta da Mauro Durante e Alessia Tondo, che scrive la melodia della strofa da lei cantata. il testo è firmato per la prima volta dalla danzatrice Silvia Perrone.

"Meridiana" arriva 4 anni dopo “Canzoniere”, il disco che per la prima volta ha portato un gruppo italiano sul gradino più alto del podio dei prestigiosi Songlines Music Awards 2018 (Miglior Gruppo di World Music al mondo) e ha fatto volare la band alla Royal Albert Hall di Londra per i BBC Proms nel 2019. Un nuovo progetto musicale che ha l’ambizione di condensare le varie anime del CGS in un sound originale, moderno e inconfondibile.

Dodici tracce, come sono 12 le ore segnate dalla Meridiana, in cui passato e presente si sovrappongono.

I protagonisti del CGS sono: Mauro Durante, Giulio Bianco, Alessia Tondo, Emanuele Licci, Silvia Perrone, Giancarlo Paglialunga, Massimiliano Morabito e il fonico Francesco Aiello. Per Balla Nina synth e sound design sono a cura di Giacomo Greco, il basso è di Valerio Combass degli Apres La Classe.

Il disco “Meridiana” è realizzato con il sostegno di Puglia Sounds “Programmazione Puglia Sounds Record 2020/2021” - “REGIONE PUGLIA – FSC 2014/2020 – Patto per la Puglia - Investiamo nel vostro futuro”. 

Credit foto gruppo CGS Francesco Sambati

Il testo di Balla Nina (Lyrics: M. Durante, S. Perrone / music: M. Durante, A. Tondo)

chiantala potala chiantala la vita mia fatiandu intra la vigna li duluri

chiantala potala chiantala la vita mia fatiandu intra la vigna li duluri cu me criscenu li fiuri

chiantala potala chiantala la vita mia fatiandu mo su becchiu e alla campagna

chiantala potala chiantala la vita mia fatiandu mo su becchiu e alla campagna nu ci pozzu scire chiui

Ma se cotula cotula cotula lu core miu se precia quandu viciu c'ha rrivata

Ma se cotula cotula cotula lu core miu se precia quandu viciu c'ha rrivata na criatura intra la casa

Nina balla Balla Nina ndaggiu mparate cose de signuria ndaggiu mparate e moi ballu pe tie ballu pe tie e moi ballu pe tie e pe sta criatura intra la stanza

Nina simu ieu e tie intra la stanza simu sulu ieu e tie intra sta danza quantu dulore pe lu luciscire me l'aggiu già scerratu

Nina mia Nina balla Balla Nina

In italiano

Piantala potala piantala la vita mia lavorando Nella vigna i dolori per crescere i miei fiori Piantala potala piantala la vita mia lavorando

Ora sono vecchio e in campagna non posso andare più

Ma si muove muove muove il mio cuore si riempie di gioia Quando vedo che è arrivata una creatura nella casa

Nina balla Balla Nina

Ho imparato tante cose da vossignoria E ora ballo per te e per questa creatura Nina siamo io e te nella stanza Siamo solo io e te in questa danza Quanto dolore per venire alla luce

L’ho già dimenticato

Nina mia Nina balla Balla Nina


Stampa