La ChiaraStella, le tradizioni che abbracciano il Natale

A conclusione delle feste natalizie torna ,come sempre ,il 5 e il 6 gennaio 2020, in esclusiva per Natale all'Auditorium, l'Orchestra Popolare Italiana con La ChiaraStella, un progetto originale di Ambrogio Sparagna.  

Momenti di musica e canti che raccontano l’Italia della tradizione e non solo, atmosfera, canti di gioia e di speranza, protagonisti zampogne , tamburelli , un concerto reso sempre più originale e trascinante grazie all'incontro di diverse culture musicali e dal dialogo interreligioso ,un messaggio di valore per tutto il pubblico. L'evento, giunto alla sua tredicesima edizione, anche quest'anno raccoglie l'invito della Caritas Diocesana di Roma per la campagna di solidarietà dal titolo significativo ”Come in Cielo così in Strada”.

Fra i protagonisti di questa edizione spicca la presenza di Fausta Vetere, regina della canzone popolare italiana, voce solista della Nuova Compagnia di Canto Popolare e indimenticabile interprete della Gatta Cenerentola, che eseguirà alcuni antichi canti napoletani accompagnati dalla Sordellina, la tipica zampogna “cortese” del Seicento napoletano di cui si era perduta traccia e che solo recentemente, Marco Tomassi, musicologo e virtuoso zampognaro dell'Orchestra Popolare Italiana, è riuscito a ricostruire. Si stratta di un modello di cornamusa cromatica particolarmente complesso, uno strumento “terreno dai suoni celestiali” , così come riportavano le cronache dell'epoca, diventato famosissimo in Francia e in Nord Europa ma poi completamente caduto in oblio e di cui sono rimasti solo poche immagini sbiadite presenti in alcuni dipinti conservati in collezioni private.

Continuando il cammino nella ricerca dei suoni legati alle tradizioni del Natale, quest'anno la ChiaraStella si arricchisce per la presenza della grande tradizione dei canti ortodossi ancora in funzione in Grecia , e ad Atene in particolare, che saranno magistralmente interpretati da Theodoro Melissinopoulos, una delle voci più autentiche della scena musicale ellenica. Insieme al Gruppo di danze popolari greche Sirtos, Theodoro Melissinopoulos  proporrà , accompagnato dall'Orchestra e dal Coro Popolare, alcuni esempi di danze cerimoniali e canti di questua tipici del repertorio bizantino dell'Avvento.

 

COME IN CIELO COSI' IN STRADA I Canti di Natale nelle voci e nei suoni delle strade di Roma 5-6 gennaio ore 18:00 Auditorium Parco della Musica - Roma

OPI Orchestra Popolare Italiana dell'Auditorium Parco della Musica , il Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni e con la partecipazione di Fausta Vetere, Theodoro Melissinopoulos e il Gruppo di danze popolari greche Sirtos.

Una produzione originale Fondazione Musica per Roma

Ingresso 15 euro - ridotto Finisterre 12 euro

www.finisterre.it

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.auditorium.it


Stampa