La Puglia in Argentina con La Notte della Taranta

Dopo Mosca e Tirana il tour internazionale de La Notte della Taranta approda a Buenos Aires dal 29 settembre al 5 ottobre per tre prestigiosi appuntamenti in occasione della manifestazione “Buenos Aires celebra Italia”, una settimana di eventi che mettono al centro  la bellezza della Puglia tra cibo, mare, cultura e tradizioni, e la partecipazione alla FIT, Feria Internacional de Turismo de America Latina. La manifestazione è organizzata dal Governo di Buenos Aires e da ENIT.

Il primo appuntamento ha visto, domenica 29 settembre in Avenida de Mayo, un’esibizione dal vivo dell’orchestra de La   Notte della Taranta, con oltre 150.000 presenze . L’Orchestra Popolare ha abbracciato il pubblico argentino con una ricca formazione: Consuelo Alfieri alla voce, tamburello e organetto; Giuseppe Astore al violino; Alessandra Caiulo alla voce; Leonardo Cordella all’organetto; Carlo De Pascali al tamburello; Salvatore Galeanda alla voce e tamburello; Peppo Grassi al mandolino, con i i ballerini Andrea Caracuta, Mihaela Coluccia, Fabrizio Nigro e Lucia Scarabino.

Il concerto, al quale hanno partecipato anche anche le associazioni dei Pugliesi in Argentina, Associazione Puglia Buenos Aires e Gran Buenos Aires, è stato accompagnato dalla proiezione delle immagini della destinazione Puglia su un maxi ledwall. All'interno dello stand dell'Associazione Pugliese e allo stand di ENIT  anche Raiz italiana, che ha contribuito a realizzare l’iniziativa pugliese in Argentina, per promuovere il turismo delle radici in Puglia e in tutta Italia. Il Governo di Buenos Aires ha dedicato questa edizione alla Puglia sulla scia dell’enorme successo dell’anno scorso ottenuto con il live della band di Antonio Castrignanò.

Tanti gli incontri previsti nel corso della settimana. "Saranno occasione per promuovere la destinazione dal punto di vista turistico e degli investimenti – le parole di Nancy dell’Olio, Ambasciatrice della Puglia nel mondo, che fa parte della delegazione pugliese a Buenos Aires composta anche da Luca Scandale, Dirigente Pianificazione Strategica di Pugliapromozione, e Francesco Muciaccia di Pugliapromozione. Lunedì 30 settembre nel quartiere Palermo, in programma una presentazione della destinazione Puglia per 50 operatori e giornalisti invitati da ENIT . A seguire nel centro culturale La Tangente cocktail con presentazione da parte di Raiz del capitolo sulla Puglia della guida ai viaggi delle radici. E ancora un concerto della Notte della Taranta per 200 persone. Mercoledì 2 ottobre, a Cucina Paradiso, una cena multisensoriale pugliese, a cura dell’Associazione Molfettesi nel Mondo, viaggio multisensoriale con l’utilizzo di visori per la realtà virtuale. Una iniziativa che rientra nell’ambito dell’avviso pubblico di Pugliapromozione dedicato alle Associazioni dei Pugliesi nel Mondo. "L’accordo con la Notte della Taranta per le diverse esibizioni in programma a Buenos Aires rientra nell’ambito del Progetto Comunicazione di Pugliapromozione, secondo intervento esecutivo dell’accordo pubblico in vigore fra i due enti - afferma Luca Scandale - L’intervento è finalizzato alla promozione e valorizzazione del patrimonio culturale regionale, in particolare quello della tradizione musicale quale attrattore turistico di eccellenza". Ed anche alla inaugurazione della FIT– Feria Internacional de Turismo de America Latina, il 5 ottobre, nuova esibizione dell’Orchestra de la Notte della Taranta in formazione ridotta.

Pugliapromozione partecipa alla FIT, in programma dal 5 all’8 ottobre, con uno spazio espositivo brandizzato Puglia in area ENIT nel Padiglione Italia. Progetto Promozione. La FIT di Buenos Aires è una fiera dedicata alla creazione di opportunità di business con tutti i paesi del Sudamerica e non solo con l’Argentina: conta oltre 30mila presenze fra gli operatori di settore e 65mila visitatori. E per finire , domenica 6 ottobre, festa italiana fuori salone organizzata da ENIT: lezione di pizzica al pubblico presente a cura della Notte della Taranta e presentazione della guida alle radici italiane da parte di Raiz insieme a ENIT, Ambasciata d'Italia a Buenos Aires e Regione Puglia.

 

Foto danzatori LuUcia Scarabino e Fabrizio Nigro credit Massimo Angello, NDT 2019


Stampa