Ottobrata Romana, nasce il Premio Gabriella Ferri che va ad Alessandro Mannarino

In occasione della dodicesima edizione del Festival Ottobrata Romana ( 6 ottobre, ore 18,00, Auditorium Parco della Musica), un progetto originale di Ambrogio Sparagna con l'OPI Orchestra Popolare Italiana, il Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni, nasce il Premio speciale Gabriell Ferri che verrà assegnato ad Alessandro Mannarino.

Ottobrata Romana è un progetto  nato per valorizzare e dare voce alla tradizione musicale romana -canzoni, serenate e filastrocche- un patrimonio che, come più volte ha sottolineato il maestro Sparagnaspesso è trascurato, messo in ombra e ritenuto minore”. Considerando proprio questa lunga ed appassionata attività di ricerca e valorizzazione , la Fondazione Musica per Roma in occasione di questa dodicesima edizione ha proposto l’istituzione di un Premio speciale Gabriella Ferri per ricordare una delle protagoniste della musica italiana del Novecento e valorizzare la grande ricchezza del canto popolare romano. Un riconoscimento che vuole evidenziare e premiare quegli artisti contemporanei che cercano di vivere e trasmettere il carattere identitario e peculiare del canto popolare romano. In questa prima edizione il Premio Gabriella Ferri-Auditorium Parco della Musica di Roma al termine del concerto dell'Orchestra in Sala Sinopoli del 6 ottobre prossimo ,verrà assegnato ad Alessandro Mannarino per il suo originale lavoro compositivo che trova fondamento e ispirazione nei motivi della grande tradizione del canto popolare romano.

Nel corso delle edizioni passate Ottobrata Romana ha promosso e fatto conoscere al grande pubblico gli autori più autentici della tradizione romana realizzando progetti originali dedicati ai Sonetti del Belli, agli Strambotti dello Zanazzo, alle Favole di animali di Trilussa e alle poesie “romane” di Pasolini. Uno spazio speciale è stato dedicato anche al rapporto con la tradizione della campagna romana proponendo una serie di materiali etnomusicologici tratti dalle storiche raccolte di Nataletti, Petrassi, Carpitella, Marchetti, etc.Tanti i protagonisti degli spettacoli che l'Orchestra Popolare Italiana dell'Auditorium Parco della Musica ha realizzato su questo grande repertorio fra cui vanno ricordati Giorgio Onorato, che con i suoi 92 anni rappresenta la voce più “antica” della canzone romana, i Fratelli Amici, figli di Alvaro ed autentici “stornellatori” popolari, Massimo Popolizio, interprete straordinario dei sonetti belliani, Pamela Villoresi con le sue originali interpretazioni delle favole di Trilussa, i Poeti improvvisatori della Campagna Romana, Francesco De Gregori che ha proposto con i suoni dell'Orchestra alcuni suoi classici fra cui la bellissima San Lorenzo, le Donne di Giulianello, Luca Barbarossa che proprio in occasione dell'Ottobrata ha proposto degli straordinari esempi di canto popolare romano reintepretando dei classici di Petrolini, Balzani e di Gabriella Ferri.

OTTOBRATA ROMANA 6 ottobre 2019, Auditorium Parco della Musica

Un progetto originale di Ambrogio Sparagna con l'OPI Orchestra Popolare Italiana il Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni

e con la partecipazione straordinaria di Mannarino

Una produzione originale Fondazione Musica per Roma

www.auditorium.it

www.finisterre.it


Stampa