Il Lago dei Cigni al Teatro Umberto di Roma. " Una creatura di oggi"

La compagnia nazionale di Raffaele Paganini porta in scena il 15 settembre, al Teatro Umberto di Roma, uno dei balletti più noti e amati dal pubblico..Il Lago dei Cigni di Pëtr Il'ič Čajkovskij. 

Lo spettacolo nasce da un’idea che da molti anni il coreografo Luigi Martelletta inseguiva e desiderava mettere in scena.La sua lunga ed intensa carriera come primo ballerino al Teatro dell’Opera di Roma ed in tanti altri Teatri italiani ed europei gli ha permesso di studiare a fondo, di esaminare e di danzare molte volte questo spettacolare balletto. La coreografia originale del repertorio classico infatti non ha mai sottolineato alcuni aspetti del libretto, che però in questa versione viene esaminata e sviscerata; la drammaturgia classica dell’azione coreografica - teatrale del balletto infatti, è abbandonata a favore di una forma di riappropriazione della realtà e dell’esperienza comune basata sui particolari e sulle singole situazioni riunite tra loro in collage ampi e sfaccettati, secondo una metodologia di lavoro di ricerca e di graduale progresso.

Fortemente legato alla tradizione accademica, Luigi Martelletta proporrà un lavoro stilisticamente più snello, più vivace, alleggerendo tutti i manierismi e le pantomime che fanno parte del repertorio classico. Non mancheranno però tutte quelle danze e quell’itinerario danzato che molti conoscono e si aspettano: i cigni, la danza spagnola, la danza russa, il valzer, i passi a due, e molto molto altro... Questo balletto insomma, è autenticamente una creatura di oggi, del presente, con tutto quello che ciò comporta. "La sua particolarità, la sua eccezionalità consiste proprio in questa sua capacità, estrema e radicale, di proporsi vivo e attualissimo, nel senso più universalistico e antistorico della definizione: in quanto rappresentazione della realtà-realtà esasperata e sconvolta, ma del tutto riconoscibile - in una dimensione non semplicemente realista ma profondamente vera. L’ideale neoclassico di una bellezza assoluta, regolata da un ordine imperturbabile, è l’obiettivo totalizzante della creazione".

 

TEATRO SALA UMBERTO 15 SETTEMBRE ore 18,00 Prezzi da 17 a 28 euro

Compagnia Nazionale di Raffaele Paganini

IL LAGO DEI CIGNI

Coreografia Luigi Martelletta

Musiche Pëtr Il'ič Čajkovskij

Interpreti principali: Maria Chiara Grasso - Carlo Pacienza

Interpreti: Lilia Ivanova- Assunta Di Marino- Lucia Bini- Stefano Candelori - Luca Ricci- Lidia Arena- Micol Girasole


Stampa