IALS ETNICA, la Zampogna protagonista con Marco Tomassi

Tutti pazzi per la zampogna, lo strumento più antico  e longevo che vanta 2000 anni, legato  per molti al Natale ma con una vita  sonora  molto più ampia e diversificata. La zampogna e tanti altri strumenti  tradizionali e affini, come  la  Zampogna Gigante a chiave e zoppa, Zampogna a chiave, Zampogna zoppa, Sordina, Ciaramelle, Bifare, Bombarde, Piva, Gaita, Musette, Flauti, Clarinetti diatonici..... ,  che vantano ancora una produzione artigianale,  sono  i protagonisti  del primo appuntamento  della rassegna IALS ETNICA, incontri e racconti sulla cultura popolare coreutica e musicale italiana, curata da “I Passi della Tradizione” ed “Associazione Culturale Il Flauto Magico”, Cultura e Tradizione, con la direzione artistica di Francesca Trenta, danzatrice, docente Ials  e ricercatrice di danze popolari italiane, e la collaborazione dello IALS.

La rassegna  prende il  via   DOMENICA 14 FEBBRAIO, S. Valentino ( Ials di Roma, via Fracassini 60) con l’obiettivo  di raccontare, attraverso appuntamenti mensili, le  tradizioni musicali e coreutiche delle nostre regioni - Lazio, Toscana,Campania, Abruzzo.. - con la partecipazione di musicisti locali. Per il 14 febbraio  è prevista  la presenza  della LIUTERIA MONTECASSINO –  ZAMPOGNERIE FIUMERAPIDO di Cassino, ensemble noto  di musicisti e di produttori di strumenti (membri  Marco Tomassi, Marco Iamele  e  Giorgio Pinai), che porterà al pubblico i propri  suoni e ritmi e  racconti,  esporrà i preziosi manufatti musicali, e proporrà  al pubblico  anche laboratori per avvicinare gli strumenti  e provare  a cimentarsi  nel suonarli. In programma, infatti,  “ Gli strumenti della tradizione”, laboratorio introduttivo a  organetto, ciaramella, zampogna, tamburello su richiesta anche per adulti   già   avviati allo studio dello strumento ( Orario da concordare con il maestro secondo le iscrizioni con prenotazione obbligatoria).

A portare  leggenda e cultura della zampogna e non solo, Marco Tomassi, con  la sua Zampogna gigante,  e Marco Iamele, virtuoso delle ciaramelle, che animeranno anche la festa a ballu finale con il gruppo di musica e danza MeRitmiRì Meridione ritmi e riti. Porteremo in mostra tutti nostri strumenti tradizionali- racconta Marco Tomassi, Liuteria Montecassino,proponendo laboratori musicali al pubblico per un approccio diretto, e racconteremo molto sulla zampogna,   strumento antichissimo che nel tempo  ha avuto momenti di maggiore e minore interesse.Oggi  è sotto ai riflettor , è   al centro della cultura popolare e tradizionale  anche se va sottolineato che la zampogna è uno strumento che ha un  suo ruolo   anche nella musica colta. La LIUTERIA MONTECCASINO ZAMPOGNERIE FIUMERAPIDO  riunisce un gruppo di    produttori di strumenti e  musicisti con un repertorio molto vasto che va dalla musica sacra, medievale, rinascimentale e naturalmente  popolare”.

Ma come si è avvicinato Tomassi, giovane ingegnere, alla zampogna ? “ La zampogna faceva parte della nostra famiglia, mio nonno la suonava. A un certo punto  ho scoperto in me questa passione –  ma non subito, avevo già 24 anni  - ho cominciato   a suonarla e poi ho iniziato  a studiare come realizzare dei nuov modelli alla ricerca di un suono migliore e di una tecnica avanzata. Da qui la seconda passione, quella di produrre gli strumenti”.

LIUTERIA MONTECCASINO ZAMPOGNERIE FIUMERAPIDO   è su facebook

INFO /COSTI / PRENOTAZIONI IALS ETNICA  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 347.2115606 – 06/3236396

credit  foto Luigi Riccitiello e Antonina Orlando


Stampa