Torna il Gran Ballo Russo a Roma

Il 9 gennaio, nella bellissima cornice dell’Hotel St. Regis di Roma, rientrano in scena magiche ed eleganti atmosfere del XIX° secolo grazie allo spettacolare “Gran Ballo Russo”. L’occasione è la chiusura dell’anno della letteratura in Russia. Tanti rappresentanti del mondo diplomatico, della finanza, delle autorità italiane e russe partecipano all’ ormai consueto appuntamento annuale.

Questa IV° edizione, promossa dalla "Compagnia Nazionale di Danza Storica" di Nino Graziano Luca, da “Eventi-Rome” di Yulia Bazarova (promotrice della cultura russa in Italia, giornalista e rappresentante della rivista russa “Italia - la vita come arte”) e da Paolo Dragonetti De Torres Rutili della “Associazione amici della grande Russia”, è dedicata al grande poeta russo Mikhail Lermontov. Oltre ai balli d’epoca, la serata propone la commedia "Un ballo in maschera" dove Mikhail Lermontov viene interpretato dal celebre regista e attore russo Nikolaj Burlyaev e dalla famosa attrice e cantante Marina Orlova nel ruolo di Nina Arbenina

L’evento è patrocinato anche dall'Ambasciata della Federazione Russa in Italia, dal Forum di Dialogo Italo-Russo delle Società Civili, dal Centro Russo di Cultura e Scienza "Rossotrudnichestvo", dalla Fondazione "Centro per lo Sviluppo dei Rapporti Italia/Russia”, da Chaine des Rôtisseurs DIGA e dal Comune di Roma.

Ada Braccioli


Stampa