I COLORI del SUD a Roma, stage afro, percussioni e tarantella

Tre artisti di fama provenienti da mondi diversi - Ashai Lombardo Arop,   Elhadji M'Baye e Lucia Scarabino- portano per la nuova stagione nella capitale una nuova ventata di cultura e danza con l’iniziativa I COLORI DEL SUD - Arti Performative tra il sud Italia e l'Africa Occidentale ( Anno Accademico 2015/2016), ovvero corsi di Tarantella, Danza Afro e Percussioni aprendo agli interessati  un percorso interessante che parla del sud del mondo e dei suoi ritmi.  Durante l'anno è prevista  inoltre una collaborazione tra i  corsi per affrontare tutti insieme  il passaggio tradizione/innovazione.

Con Ashai Lombardo Arop si aprono le porte all’Afro Contemporanea nella consapevolezza che la nuova danza contemporanea è tornata alla terra, all'animalità e all'organicità del gesto danzato, riavvicinandosi in modo naturale alle danze originarie. Il cerchio quindi si chiude, nei termini in cui danza primitiva e danza contemporanea si sono finalmente incontrate, nelle loro qualità espressive migliori. Il corso approfondirà lo studio delle pratiche tecnico-espressive di base, comuni alle danze della cultura rituale e tribale di derivazione africana, con un approccio creativo alla gestione dello spazio e alla costruzione coreografica. Il corso presenta un livello unico ed è aperto a tutti coloro che desiderano esplorare il gesto danzato come atto naturale; imparare a gestire e incrementare la propria energia e resistenza; trovare confidenza con le capacità fisiche personali; scoprire il corpo come catalizzatore e potente mezzo di comunicazione.

Tutti i lunedì ore 19-20:30 - costo mensile 40 euro. Inizio corsi 28 settembre. Sede via Fivizzano 27, Roma (Pigneto, isola pedonale).

Il  mondo della Tarantella e  del recupero delle tradizioni locali viene proposto da Lucia Scarabino attraverso  un corso di studio che vuole far conoscere, attraverso   applicazioni   teorico-pratiche, le tecniche di esecuzione e le forme espressive delle danze popolari più rappresentative del sud Italia appartenenti alla famiglia della Tarantella. Nello specifico si andrà a approfondire la Pizzica-Pizzica; la Tarantella del Gargano (stile alla Carpinese e montanara); la Tammurriata (stile agro-nocerino sarnese) e la Tarantella Calabrese (stile reggitano). Anche questo corso, di livello unico, si rivolge a tutti coloro che hanno interesse a conoscere la bellezza e il fascino della tradizione coreutica del Sud Italia. Non ci sono limiti di età e non è necessario avere una preparazione tecnica.

Tutti i mercoledì dalle 19 alle 20 - costo mensile 37 euro. Inizio corsi 7 ottobre. Sede via Fivizzano 27, Roma (Pigneto, isola pedonale).

Infine, un tuffo nell’Africa (Africa occidentale) con Elhadji M'Baye che conduce gli interessati alle percussioni verso lo studio dei ritmi dell’Africa Occidentale della tradizione musicale Mandinga e Wolof e l’apprendimento delle tecniche del djembe quale strumento principe per l’esecuzione di tali ritmi. Il percorso didattico proposto dal docente prevede, attraverso un approccio graduale con lo strumento, l’apprendimento delle tecniche di base del djembe e l’approfondimento delle strutture ritmiche tradizionali legate alle celebrazioni rituali della cultura africana, accompagnate dal canto. Il corso prevede una introduzione teorico-pratica finalizzata all’educazione uditiva al ritmo e alla corretta postura e posizione delle mani sullo strumento, con lo scopo di individuare la collocazione delle diverse note musicali e dei diversi timbri.

Livello base, tutti i giovedì ore 19:30-21. Inizio corsi 24 settembre. Sede Circonvallazione Casilina, angolo Pigneto isola pedonale (metro Pigneto)

per info e prenotazioni scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Danzemeticce / WorlDance Tradizione in Transizione

 

Chi sono i protagonisti de I Colori del Sud

ASHAI LOMBARDO AROP (docente di danze etno-contemporanee)

Attrice, danzatrice, coreografa, insegnante di discipline dello spettacolo, laureata con lode in Discipline Teatrali all'Università degli Studi di Bologna. Nel 2007 fonda l'associazione Danzemeticce, nata per la diffusione delle arti performative come veicoli transculturali.

LUCIA SCARABINO (docente di tarantelle)

Lucia Scarabino è originaria di un piccolo paese del Gargano, Monte Sant’Angelo, depositario di una lunga tradizione folclorica. Sin da giovanissima coltiva l’interessa per la musica e la danza popolare della sua terra entrando a far parte del gruppo folclorico internazionale La Pacchianella di Monte Sant’Angelo. Determinante per la sua crescita artistica è l’incontro con Eugenio Bennato. Nel 2001 entra a far parte della sua “ensemble. Tante le sue esperienze artistiche compresa   La Notte della Taranta alla quale partecipa come danzatrice dall'edizione del 2011.

ELHADJI M'BAYE (docente di percussioni dell'Africa Occidentale)

Elhadji M'Baye nasce a Gorée, una piccola isola di fronte a Dakar, per tre secoli "l'isola degli schiavi", oggi patrimonio dell'Unesco. Si nutre dei suoni e della cultura millenaria della sua terra, che metterà le radici in tutto il mondo con la tratta dei neri africani. Fin da bambino viene rapito dai ritmi della musica tradizionale e impara dai vecchi griot l'arte delle percussioni.


Stampa